Milan, Kjaer meglio di Musacchio: riscatto dietro l’angolo

Milan, Kjaer meglio di Musacchio: riscatto dietro l’angolo

Simon Kjaer, 31 anni il prossimo 26 marzo, sta vivendo una seconda parte di stagione da protagonista. Merito di Stefano Pioli che lo ha saputo valorizzare

di Antonio Tiziano Palmieri

CALCIOMERCATO MILAN – Arrivato al Milan fra lo scetticismo generale, Simon Kjaer si sta rivelando un valore aggiunto.

Stefano Pioli in questo scorcio di stagione gli ha consegnato le chiavi del posto numero 2 in difesa (capitan Alessio Romagnoli è intoccabile), togliendole a Mateo Musacchio. Le tante, troppe panchine della prima parte della stagione – quando vestiva la maglia dell’Atalanta – sono ormai un ricordo lontano. Il buon rendimento del difensore danese sta facendo riflettere la dirigenza di Casa Milan: si pensa già al riscatto fissato a 2,5 milioni. Kjaer al Milan è in prestito con diritto di riscatto, e il suo cartellino è di proprietà del Siviglia.

Proprio con il club spagnolo si è giocato, poche settimane fa, il primo tempo di una partita importante: quella che riguarda Jesus Suso. La ripresa verrà disputata al termine del prestito che ha portato l’esterno mancino in Liga. Dunque, Milan e Siviglia, hanno più di un conto in sospeso assieme, ed è per questo che potrebbero venirsi incontro a vicenda (ricordiamo che anche nella passata stagione le due società avevano avuto fitti contatti grazie al prestito di André Silva).

Kjaer è utile al Milan, ha scansato Musacchio e ora corre veloce verso il rinnovo con i rossoneri e verso l’Europeo con la sua nazionale. Per il reparto offensivo della prossima stagione, intanto, si continua a seguire da vicino un fortissimo talento sudamericano! Per i dettagli, continua a leggere>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy