Milan, Hernandez in arrivo: la fascia mancina va sfoltita

Milan, Hernandez in arrivo: la fascia mancina va sfoltita

Theo Hernandez è pronto a vestire rossonero e la prossima settimana sosterrà le visite mediche: sulla corsia mancina ora il Milan dovrà vendere

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILAN Theo Hernandez è vicinissimo a diventare il secondo acquisto del Milan targato Marco Giampaolo per la stagione 2019-20 dopo quello di Rade Krunic dall’Empoli. Sebbene per quest’ultimo non sia ancora arrivato l’annuncio ufficiale, il bosniaco ha già sostenuto le visite mediche presso la clinica La Madonnina, stesso programma che svolgerà il terzino francese – di chiare origini iberiche – la prossima settimana.

Con l’arrivo dell’ormai ex laterale del Real Madrid – che una settimana fa si è incontrato di persona con Paolo Maldini a Ibiza – il Milan dovrà pensare a sfoltire il reparto terzini sinistri. In rosa i rossoneri al momento ne hanno addirittura tre a cui si aggiungerà presto l’ex Real Sociedad.

L’indiziato numero uno a partire sembra essere Ricardo Rodríguez, il quale ha diverse opzioni in Bundesliga (su tutte il Lipsia), ma piace anche all’Arsenal. Con lui il Milan potrebbe ricavare quei 15-20 milioni poi da reinvestire proprio su Hernandez, cinque anni più giovane dello svizzero. Diego Laxalt ha dichiarato qualche giorno fa di voler rimanere in rossonero, anche se il Torino resta sempre vigili sull’uruguaiano.

Chi difficilmente potrà far parte delle gerarchie di Giampaolo è Ivan Strinic, che – fermo da un anno – non ha al momento offerte sul mercato. In caso di partenza di due di questi tre terzini, non è escluso che il Milan possa tornare alla carica per Mario Rui, pupillo dell’ex tecnico della Sampdoria.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy