Milan agli argentini? Rossoneri su Zaracho e pensiero a De Paul

Milan agli argentini? Rossoneri su Zaracho e pensiero a De Paul

Come riporta dal Corriere dello Sport questa mattina, il Milan continua a monitorare l’argentino Matias Zaracho e ha sempre il pensiero di De Paul

di Alessio Roccio, @Roccio92
Matias Zaracho Racing Club

CALCIOMERCATO MILAN – Riuscire a parlare di calciomercato a fine marzo sarebbe già di per sé complicato farlo in una situazione “normale”, ma farlo addirittura in un momento come questo in cui il mondo è costretto ad affrontare una pandemia e un’emergenza mondiale sembrerebbe quasi impossibile.

Eppure, il Corriere dello Sport, in edicola questa mattina, torna a parlare di due possibili trattative che il Milan potrebbe portare avanti, e magari concludere nei prossimi mesi. Il primo nome è quello di Matias Zaracho, centrocampista offensivo del Racing de Avellaneda. Per il classe 1998 argentino, il club rossonero aveva avviato i primi contatti già la scorsa estate quando a Casa Milan più volte si è visto il suo agente Augustìn Jimenez (agente anche di Angel Correa).

Su di lui pende una clausola di 25 milioni – la stessa che l’Inter ha pagato per Lautaro Martinez per intenderci – ma il Milan vorrebbe portarlo via dall’Argentina ad una cifra non superiore ai 15. Si tratterà ad oltranza, insomma, sempre che il club di via Aldo Rossi non decida di concentrare i propri sforzi economici esclusivamente su Rodrigo De Paul.

Il numero 10 dell’Udinese – anch’esso assistito da Jimenez – è già stato corteggiato in passato, senza però essere convinto a lasciare il Friuli. De Paul, però, ha raggiunto la maturità giusta per fare il grande salto e in estate potrebbe dire addio ad Udine e accettare l’offerta di un grande club. Sulle sue tracce non c’è solo il Milan ovviamente e la concorrenza non mancherà. Il prezzo in questo caso è leggermente più alto, si parla di almeno 30 milioni per convincere la famiglia Pozzo a lasciarlo partire. Intanto, la ripresa del campionato appare sempre più un miraggio: ecco le parole di Spadafora>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy