Tuttosport – Elliott fa chiarezza: il Milan non svende i suoi gioielli

Tuttosport – Elliott fa chiarezza: il Milan non svende i suoi gioielli

La strategia del mercato del Milan potrebbe prevedere ancora alcuni sacrifici sul mercato, ma nessuno sarà svenduto: Donnarumma, Kessie e Suso

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan non svende i propri gioielli. Elliott fa chiarezza – non che ce ne fosse bisogno – ma la strategia dei rossoneri sul mercato non prevede la partenza di nessun calciatore se non al prezzo fissato dalla dirigenza rossonera. Il concetto è molto chiaro. Nessuno è incedibile – forse solamente Alessio Romagnoli, la cui valutazione è al di sopra dei 70 milioni – ma chi partirà lo farà alle cifre stabilite dal club di via Aldo Rossi.

Nessuno, dunque, verrà svenduto sotto prezzo. Lo è stato parzialmente per Patrick Cutrone: il Milan aveva fissato il prezzo a 25 milioni e lo ha venduto a 18 più bonus, che possono arrivare alla cifra che i rossoneri avevano stabilito. Chi in questo momento nella rosa di Marco Giampaolo potrebbe portare una importante plusvalenza, risanando le casse e il bilancio del Milan, sono tre giocatori: Donnarumma, Suso e Kessie.

Per tutti vale il medesimo discorso: la cessione può avvenire solo e soltanto alle condizioni del Milan. Il portiere classe ’99 è valutato dai rossoneri non meno di 60 milioni e potrebbe ance valere di più se non fosse per il suo contratto in scadenza nel 2021. La dirigenza milanista è consapevole che da settembre dovrà sedersi al tavolo con Mino Raiola e trattare il rinnovo del ragazzo di Castellammare di Stabia. Non sarà un’operazione facile conoscendo il soggetto, ma non è un problema che va risolto nel presente.

Anche Suso e Kessie hanno avuto delle proposte in questa sessione di mercato, ma tutte sono state rifiutate perché non ritenute congrue al valore dei giocatori. Lo spagnolo – che fino al 15 luglio aveva una clausola di 38 milioni per l’estero – ora è valutato dal Milan non meno di 30-32 milioni di base più eventuali bonus da inserire. Difficile pensare ad una sua partenza proprio ora che Giampaolo si è sbilanciato così tanto su di lui.

Improbabile anche la cessione di Kessie con la chiusura del mercato inglese. Il suo valore è fissato a 40 milioni: prezzo che garantirebbe al Milan una ricca plusvalenza dal momento che pesa a bilancio 19-20 milioni. Intanto, clamorosa indiscrezione di mercato che riguarda Mario Balotelli>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy