Dall’Inghilterra – Niang sotto assedio dalla Premier League, ma il Milan fa muro

M’baye Niang continua a piacere a molti club di Premier League: i rossoneri, però, hanno già manifestato la loro intenzione di non cederlo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Prosegue l’assedio delle compagini di Premier League a M’baye Niang, 22enne attaccante francese caduto un po’ in disgrazia nell’ultimo periodo al Milan dopo un brillante avvio di stagione. Il calciatore vanta, in Inghilterra, numerosi estimatori: il suo nome è stato accostato, negli ultimi tempi, al Leicester City (che era già sul punto di acquistarlo nella sessione invernale di calciomercato del 2016), al Manchester United, ma, soprattutto, ad Arsenal e West Ham.

E sono proprio queste due squadre che, secondo le notizie trapelate nelle ultime ore sulla stampa inglese, starebbero facendo realmente sul serio per Niang. Gli ‘Hammers’, in base alle informazioni in possesso del ‘Daily Star’, starebbero cercando un forte attaccante sul mercato: tra i nomi di Jermaine Defoe, Michy Batshuayi e Moussa Dembelé, sarebbe spuntato quello di Niang, fortemente richiesto dal tecnico Slaven Bilić poiché in grado di giocare su tutto il fronte d’attacco.

Il Milan, però, avrebbe subito fatto muro, rifiutando di negoziare con il West Ham e facendo presente di non essere intenzionato a vendere il calciatore. Nemmeno se, come molto probabile, da qui a fine mercato di gennaio dovesse arrivare Gerard Deulofeu, esterno offensivo dell’Everton, alla corte di Vincenzo Montella. Il West Ham non è stata, però, l’unica squadra londinese a ricevere il due di picche da Milano per il suo astro nascente: secondo il ‘The Sun’, anche l’Arsenal si sarebbe sentito rispondere ‘no’ da Via Aldo Rossi, poiché Niang sarebbe incedibile a qualsiasi cifra.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy