Cristante, nella trattativa tra Pescara ed Atalanta si inserisce il Cagliari

Cristante, nella trattativa tra Pescara ed Atalanta si inserisce il Cagliari

Bryan Cristante, prodotto del vivaio rossonero, lascerà il Pescara: sembrava diretto a Bergamo, ma c’è un tentativo in corso da parte del Cagliari

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Quando esordì in Serie A con il Milan (tre presenze ed una rete a cavallo tra il 2013 ed il 2014) sembrava un predestinato: poi, la carriera di Bryan Cristante, centrocampista classe 1995 prodotto del vivaio rossonero, è andata nettamente in flessione. Ceduto al Benfica per 6 milioni di euro nell’estate 2014 (i cui proventi servirono ad Adriano Galliani per finanziare l’acquisto di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura dall’Atalanta), Cristante ha trovato poco spazio in Portogallo e, quindi, dal gennaio del 2016 ha fatto ritorno in Italia.

Poco edificante la prima esperienza a Palermo (appena 4 partite), leggermente meglio la seconda, a Pescara (17 gare tra Serie A e Coppa Italia). Ora, però, per Cristante sembra essere arrivato il momento di fare nuovamente le valigie. Con il consenso del Benfica, ancora proprietario del suo cartellino, il Pescara stava trattando il trasferimento del nativo di San Vito al Tagliamento all’Atalanta, alla ricerca di un nuovo playmaker dopo la cessione di Roberto Gagliardini all’Inter. Adesso, secondo quanto riportato da ‘Tuttomercatoweb’, nella trattativa tra le due società si sarebbe inserito il Cagliari, che, tramite il direttore sportivo Stefano Capozucca, vorrebbe tentare di mettere Cristante a disposizione del tecnico Massimo Rastelli. Chi la spunterà tra sardi ed orobici?

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Il nostro LIVE sulla prima giornata milanese di Gerard Deulofeu

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy