Verso Roma-Milan: Maldini e la provocazione estiva su Zaniolo in rossonero

Domani si gioca Roma-Milan: i due club, in estate, hanno parlato a lungo tra di loro per questioni di mercato relative a Jesús Suso e Nicolò Zaniolo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – Domani pomeriggio, alle ore 18:00, si disputa Roma-Milan allo stadio ‘Olimpico‘. La redazione di ‘calciomercato.com‘ ha ricordato come i due club, Roma e Milan, intorno la metà dello scorso mese di luglio, abbiano parlato, a lungo, per questioni di mercato.

La Roma, infatti, si era informata per avere Jesús Suso dal Milan. I risultati, però, furono deludenti, con i rossoneri che non hanno indietreggiato di un millimetro, pretendendo il pagamento dell’intera clausola di rescissione del contratto dello spagnolo. Una richiesta, 38 milioni di euro, ritenuta troppo alta dai giallorossi.

In sede di trattative, però, Paolo Maldini, direttore tecnico rossonero, insieme al Chief Football Officer Zvonimir Boban ed al direttore sportivo Frederic Massara, tirò fuori un’idea, rilanciata come provocazione in risposta alla Roma, chiedendo, per Suso, il cartellino di Nicolò Zaniolo, che veniva dalle critiche post Europei Under 21 e con un rinnovo di contratto ancora da suggellare.

Maldini, infatti, stravede per Zaniolo: secondo ‘calciomercato.com‘, però, quello fu più un modo per replicare all’assalto della Roma per Suso anziché un vero e proprio tentativo per il numero 22 giallorosso. Zaniolo, infatti, per la Roma è intoccabile. Il desiderio di Maldini per Zaniolo in rossonero però esisteva, pur sapendo che fosse impossibile o quasi portarlo a Milanello. Domani il centrocampista italiano sarà avversario del Diavolo: per le probabili formazioni di Roma-Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy