PM – Milan, si cercano centrocampisti: il punto su Veretout e Torreira

PM – Milan, si cercano centrocampisti: il punto su Veretout e Torreira

Sono sempre più insistenti le voci che vogliono il Milan su due centrocampisti: Jordan Veretout e Lucas Torreira. Il punto sulle due trattative

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan inizia a prendere forma. Dopo l’annuncio di Boban e la promozione di Paolo Maldini come direttore dell’area tecnica, il club rossonero inizia a costruire la squadra per la prossima stagione insieme a Marco Giampaolo, che ha salutato definitivamente la Sampdoria (ecco le sue parole). L’obiettivo è quello di fare il salto di qualità a centrocampo, tanto è vero che in queste ultime ore circolano i nomi di Jordan Veretout e Lucas Torreira.

VERETOUT – Il francese interessa al Milan così come ha dichiarato il suo procuratore in esclusiva ai nostri microfoni. Il centrocampista può essere l’elemento giusto di qualità e quantità per rinforzare la mediana, anche se in realtà, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, non c’è ancora alcun tipo di accordo con la Fiorentina. Pradè, neo direttore sportivo della viola, prenderà l’incarico a partire dalla settimana prossima, e dunque solo allora si potrà imbastire una vera e propria trattativa. Montella vorrebbe Cutrone, ma tutto dipenderà dalla volontà dell’attaccante, che ha sempre dimostrato di dare la massima proprità al Milan.

TORREIRA – Negli ultime ore si è parlato anche dell’interesse per Lucas Torreira, centrocampista dell’Arsenal. Il calciatore è un pupillo di Marco Giampaolo, visto i trascorsi alla Sampdoria, ma sempre secondo quanto raccolto dalla redazione, la trattativa è davvero molto complicata. Il club londinese ha speso ben 30 milioni per il suo cartellino e quest’anno ha giocato molto bene con la maglia dei Gunners: dall’Inghilterra filtrano segnali negativi per il buon esito di questa operazione, anche perchè la cifra di 40 milioni di euro è eccessiva per il Milan. Le cose potrebbero cambiare solo con una presa di posizione dell’uruguaiano, che ha manifestato nei giorni scorsi di non essersi ambientato nel migliore dei modi a Londra: “L’Inghilterra? Non so se ci sono molte cose che mi piacciono – ha detto il centrocampista -. Me la passavo meglio in Italia. Mi è costato molto imparare la lingua e poi c’è il tempo, sempre nuvoloso”. Intanto ci sono delle novità importanti sul futuro di Suso al Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy