PM – Leonardo, ecco le incomprensioni con la proprietà. Su Campos…

PM – Leonardo, ecco le incomprensioni con la proprietà. Su Campos…

Il Milan è concentrato sul finale di stagione, ma Il futuro di Leonardo sembra essere in bilico: ecco i motivi di incomprensione con la proprietà

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

CALCIOMERCATO MILAN – La premessa è d’obbligo. Il Milan di Elliott è composto da uomini di spessore che sono in grado di anteporre gli interessi personali a quelli del club, che resta la cosa più importante di tutte. Per questo motivo Leonardo, Maldini e Gattuso sono concentrati esclusivamente sul finale di stagione e sull’obiettivo Champions, tuttavia a fine campionato verranno fatte delle valutazioni su Leonardo, che potrebbe lasciare il club rossonero.

LE INCOMPRENSIONI

Ma quali sono i motivi che porterebbero a questo inatteso divorzio? Stando a quanto appreso dalla nostra redazione, il brasiliano piace per la sua capacità di condurre il mercato, meno per malleabilità e gestione dei rapporti interpersonali. In realtà, però, la questione è più complessa. Leonardo, come sempre, rivendica una piena autonomia nel suo ruolo e dunque una scelta dei calciatori da acquistare in base al budget ferreo fornito dalla proprietà (no a Over 30 e commissioni limitate a certe cifre): l’ex dirigente Psg non avrebbe nessun problema nel rispettare i parametri imposti, ma le sue scelte non devono essere condizionate da nessun altro. Se questo non gli fosse garantito da Gazidis, il brasiliano potrebbe decidere anche di lasciare spontaneamente il club.

IL SOSTITUTO

Sempre secondo quanto appreso dalla redazione di Pianetamilan.it trovano conferma le voci che vorrebbero Gazidis su Luis Campos, direttore sportivo del Lille, seconda classificata nella Ligue 1 francese. Il portoghese è considerato un vero e proprio mago nello scovare fenomeni a basso costo, generando così delle plusvalenze fondamentali. Alcuni colpi? Lemar, costato 4 milioni e ceduto a 70, a Fabinho (6-45), a Silva (15-70), al rossonero Bakayoko, preso a 8 e rivenduto per 45 al Chelsea. Il suo capolavoro? Ovviamente Kylian Mbappe, venduto al Psg per 180 milioni di euro. Intanto sul mercato ci sarà una rivoluzione a centrocampo per il Milan: ecco chi può partire, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14227962 - 1 mese fa

    Campos.. sarà anche bravo ma Leonardo e un grande uomo , uno splendido personaggio e capacità di capire come agire oltre il comune .Gazidis e persona messa al potere in rappresentanza della società..Ok, …ma il Milan non e’ l’Arsenal e lanciare o crescere giovani NON È QUANTO I TIFOSI SPERAVANO. TROVIAMO I TALENTI LI CRESCIAMO È GLI INSEGNAMIO È POI LI VENDIAMO ALLA CONCORRENZA…. STUPENDO…E QUANTO FANNO SQUADRE COME L’ATALANTA IL GENOA , LA SAMPDORIA IL TORINO ECC..ECC…ECC. TRISTIIIII

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy