Mourinho: “Andrò da chi mi offrirà un progetto invitante”

Mourinho: “Andrò da chi mi offrirà un progetto invitante”

José Mourinho, ex manager del Manchester United, pronto a rimettersi in gioco in una nuova squadra: ecco le sue dichiarazioni sul suo futuro

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – In questi giorni è stato accostato (fantamercato?) anche alla panchina del Milan. Quel che è certo, però, è che José Mourinho, a cinque mesi dall’esonero dal Manchester United, ha tanta voglia di rimettersi in gioco su una panchina.

Ecco le dichiarazioni più importanti di Mourinho ai microfoni di ‘Eleven Sports PT‘: “Ho approfittato della pausa negli ultimi cinque mesi per progettare il futuro, magari migliorare il mio staff e dare una nuova dimensione a me stesso in ottica lavorativa. Ho vinto rimanendo sempre me stesso, ora però voglio mettermi in gioco. Logico, mi piacerebbe vincere un campionato diverso dopo averlo fatto in quattro paesi diversi, o magari alzare una Champions League con un terzo club. Questo è ciò che mi piacerebbe, ma credo che andrò da chi riuscirà ad offrirmi un progetto invitante. Che non significa vincente. Mi spiego meglio. Se un club chiama e mi dice che al momento non ci sono le condizioni per alzare titoli, ma punta su di me per ricrearle, allora lì potrei accettare. Andrò dove sarò felice, dove potrò essere felice. È un diritto che ho guadagnato sul campo quello di scegliere dove andare”.

“Sono lontano dai campi da 5 mesi e ho voglia di tornare – ha concluso Mourinho -. Non ho sofferto perché ho il controllo di ogni mia emozione, ma allenare è sicuramente una parte importante della mia vita. E naturalmente mi manca farlo”. Per la panchina del Milan, però, sale, di ora in ora, la quotazione di un allenatore italiano: per il punto della situazione, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy