Mirabelli: “Da noi in 15 mesi si pretendeva tutto e subito”

Mirabelli: “Da noi in 15 mesi si pretendeva tutto e subito”

Massimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo, è tornato a parlare dell’epoca in cui, con Marco Fassone, aveva in mano le redini del club rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILANMassimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo del Milan, ha parlato ai microfoni di ‘Teleradiostereo‘. Queste le dichiarazioni di Mirabelli sulle parole dell’ex amministratore delegato, Marco Fassone, a ‘SportItalia‘: “Non è sbagliato ammettere i propri errori. Noi stavamo chiudendo il mio pupillo, Pierre-Emerick Aubameyang, lo sanno tutti, poi c’è stata l’occasione di Leonardo Bonucci, che non è in discussione come giocatore e come ragazzo, ma quella squadra necessitava di qualcosa là davanti. Avevamo trovato come alternativa Álvaro Morata. Le idee le avevamo ben chiare, poi abbiamo sbagliato il calcio di rigore, la scelta finale. Ma come capita, poi. Purtroppo sono stati solo 15 mesi: io sento parlare ancora, dal Milan, che sono passati due anni e che serve ancora tempo. Da noi, in 15 mesi, dopo aver trovato delle catastrofi, si pretendeva tutto e subito”. Per le dichiarazioni integrali di Mirabelli, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Triterà /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy