Antony: “Kakà il mio idolo, giocare al Milan sarebbe un onore”

Antony: “Kakà il mio idolo, giocare al Milan sarebbe un onore”

Il talento del San Paolo Antony ha parlato di quello che potrebbe essere il suo futuro dichiarando di ammirare il calcio italiano. Le sue parole

di Renato Panno, @PannoRenato

CALCIOMERCATO MILAN – Antony, esterno offensivo del San Paolo, sta stupendo in patria e potrebbe presto sbarcare in Europa grazie al suo evidente talento. Il brasiliano ha parlato ai microfoni di ‘Calciomercato.com’ del suo futuro e degli obiettivi: “Mi sento sempre più pronto e sogno di vestire la maglia del Brasile, mi sento il nuovo che avanza e voglio centrare tanti obiettivi”.

Sulle sue caratteristiche: “Sono un’ala veloce, la mia specialità è il dribbling riuscendo comunque a giocare sia in attacco che più da esterno puro. Provo sempre a proporre un calcio offensivo, aiutando sempre la difesa”.

Sul suo idolo e a chi somiglia: ” Kakà, un idolo in Brasile. E’ stato un fenomeno mondiale e sogno di emularlo”.
Mi piace moltissimo Lucas Moura. Penso a lui quando penso a un paragone attuale”.

Se gradirebbe un futuro in Italia: “Amo il calcio italiano. C’è grande tattica,  club di livello mondiale con una tradizione unica, giocatori importantissimi. I brasiliani hanno sempre fatto bene in Italia, io guardo le partite in tv”.

Su Leonardo: “Il Milan è un club tra i migliori al mondo, una potenza mondiale. Non ci sono dubbi. Penso a Kakà quando ha lasciato il San Paolo ed è diventato una leggenda al Milan. Sarebbe un onore vestire la maglia del Milan, se potessi averne l’opportunità. Oggi penso solo al San Paolo poi si vedrà”.

Intanto è arrivata l’ufficialità di Marco Giampaolo, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy