Calciomercato – Ljajic, tra Milan e Torino forse gode il Celta

Calciomercato – Ljajic, tra Milan e Torino forse gode il Celta

Adem Ljajic, attaccante della Roma conteso da Milan e Torino, potrebbe infine accasarsi in Spagna: il punto della situazione sul giocatore serbo

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come spesso succede quando ci troviamo di fronte a due litiganti, alla fine a godere potrebbe essere proprio il terzo ‘incomodo’. Questo atavico proverbio può trovare concreta applicazione, nella fattispecie, alla situazione di Adem Ljajic, attaccante serbo classe 1991 rientrato alla Roma dopo una stagione di prestito all’Inter e nuovamente sul mercato. Sembrava tutto fatto per il suo trasferimento al Torino di Sinisa Mihajlovic, tecnico suo connazionale, e che già lo aveva allenato in Nazionale: il Toro avrebbe versato alla Roma 7 milioni di euro per vestire Ljajic di granata. Poi, però, il giocatore ha frenato perché, nella trattativa, nonostante le smentite di rito di Adriano Galliani, si è inserito il Milan, che segue il calciatore sin dai tempi della sua militanza fiorentina. A quel punto, Ljajic si è preso qualche giorno di tempo di riflessione, per capire, più che altro, quante e quali siano le possibilità di un suo approdo in rossonero, ed ha messo il Torino in stand-by. In questa vicenda, ha riportato oggi ‘Radio Marca Vigo’, potrebbe recitare la parte del leone, a sorpresa, il Celta: la squadra asturiana, che deve rimpiazzare la stella Nolito, passato al Manchester City di Pep Guardiola, avrebbe pensato proprio a Ljajic per sostituirlo nell’undici iniziale. Per ora, nessun contatto con la Roma: il Celta studia la situazione, e sonda il terreno per comprendere la fattibilità dell’operazione.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, mercato autofinanziato: via Poli per Rincón

Calciomercato – Benatia, niente Milan: andrà alla Juventus

Italia, il mea culpa di Pellè: “Chiedo scusa ai tifosi ed a chi mi vuole bene”

Kucka, da indispensabile a sacrificabile: il punto della situazione

Il Milan alla caccia di un regista: Paredes è la prima scelta

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy