Inter, Sánchez: “Scudetto, perché no? Sono qui per vincere qualcosa”

Inter, Sánchez: “Scudetto, perché no? Sono qui per vincere qualcosa”

Alexis Sánchez, classe 1987, nuovo attaccante dell’Inter, ha parlato delle ambizioni stagionali, sue e della squadra di Antonio Conte: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO INTERAlexis Sánchez, classe 1987, nuovo attaccante dell’Inter, ha parlato delle ambizioni stagionali, sue e della squadra di Antonio Conte. Queste le dichiarazioni di Alexis Sánchez ai microfoni di ‘Sky Sport‘:

Sul suo arrivo all’Inter: “È una squadra grande, quando ero all’Udinese ha vinto il Triplete. Per me era la più grande squadra d’Italia quando c’ero anche io, giocare contro di loro era molto difficile. Quando li incontravamo eravamo tutti concentrati due giorni prima nell’albergo. C’era Zlatan Ibrahimovic, tanti giocatori forti, Samuel Eto’o, Javier Zanetti. Sono molto contento di essere qua in Serie A”.

Sulla possibilità di vincere lo Scudetto: “Credo di sì, perché no? Sono qui per vincere qualcosa. Ho voglia di vincere, c’è la squadra, tanti giocatori, Romelu Lukaku che è forte e poi il mister che vuole vincere. Sono contento di essere qui e di giocare in Italia”.

Sull’importanza di Conte nella sua scelta:“Penso di sì, lui è molto importante per un giocatore. Ti dà fiducia per tornare a vincere qualcosa. Lukaku è un mio amico, era molto contento di essere qui, era molto felice per la squadra, per l’allenatore, vuole vincere qua per i tifosi”.

Su Lukaku che lo ha convinto a seguirlo all’Inter: “Anche lui e la squadra. Una squadra unita è buona per vincere. Il calcio mi piace e sono felice di tornare in Italia. Faccio il meglio per me, per l’Inter e per i tifosi. Sono 8 anni che non si vince qua, c’è tutto per vincere. Non mi sono pentito di aver lasciato il Manchester United, stanno crescendo. Io ho la stessa fame di quando ero bambino. Voglio vincere qualcosa”.

Sull’effetto che avrà giocando contro l’Udinese: “Qualcosa di bello, sono stato tanti anni lì. Li porto nel cuore, è la mia famiglia. Barcellona grande squadra, mi piace giocare con loro perché sono forti, anche il Dortmund, credo che abbiamo la squadra per fare qualcosa di bello. Ivan Zamorano mi ha chiamato mi ha detto che è innamorato di questa squadra di questo club e ora sono qua da due giorni”. Il Milan, invece, ha acquistato Ante Rebic dall’Eintracht Francoforte: conosciamolo un po’ meglio in questo approfondimento.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy