Balotelli, stoccata al Milan: “A parte Galliani, per il resto lasciate stare…”

Balotelli, stoccata al Milan: “A parte Galliani, per il resto lasciate stare…”

Mario Balotelli è stato presentato quest’oggi come nuovo attaccante del Nizza. In conferenza stampa, non sono mancati i riferimenti al Milan

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Conferenza stampa di presentazione, quest’oggi al Nizza, per Mario Balotelli, ex milanista e nuovo attaccante della squadra della Costa Azzurra. Per lui, arrivato a titolo definitivo dal Liverpool, contratto di un anno con ingaggio a 4,5 milioni l’anno. Queste le sue prime parole da rossonero, ma transalpino: “Venire qui è stata una decisione unicamente sportiva: è stato il meglio per me, ho rifiutato grandi club. Il Nizza ha un buon progetto: spero che questa annata sarà molto positiva. C’è un bel gruppo qui, con un ambiente familiare – ha proseguito Balotelli -, mi sento già bene al Nizza. La Nazionale? Ci tengo enormemente. Non ho meritato di esserci, recentemente. Ma ora sono concentrato soltanto sul Nizza. Con il tecnico Lucien Favre, giocheremo al calcio, ed è ciò è che amo – ha continuato ‘SuperMario’ -: sapevo che ci sono tifosi molto passionali a Nizza, e li ringrazio per l’accoglienza. La Ligue 1? E’ un campionato fisico e tattico, ma non penso che alla mia squadra, non gli altri. Il mio obiettivo? Allenamento dopo allenamento, partita dopo partita. Ci sono tanti giornalisti, dite? Non sono io che vado da loro, è la stampa che viene da me – ha ironizzato l’ex centravanti del Milan -. L’Europa League? Gioco per vincere, ed è lo stesso per la squadra: qui c’è un gruppo che, nel suo insieme, è simpatico, e mi integrerò bene. Dante è un grande campione, e lo ascoltano tutti. Al Nizza il progetto è buono, con i giovani e questa filosofia di gioco: io ho bisogno di giocare per essere felice: quando arriverà l’ultimo allenamento, avrò voglia di giocare contro l’Olympique Marsiglia, sognerò di segnare. La scelta spetta all’allenatore”.

Balotelli, che ha sottolineato come non tornerebbe ora come ora a giocare in Italia, ha dato anche una stoccata al Milan: “Per quel che riguarda il Milan lascio da parte Galliani, una grande persona, i giocatori e i tifosi, ma per il resto lasciate stare…”, la conclusione, forse un po’ polemica, di ‘SuperMario’.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bournemouth-Milan, i convocati rossoneri: c’è Pasalic

Montella: “Sosa vice Montolivo? Idea che mi incuriosisce, ci stiamo lavorando”

Dida: “Donnarumma vale tantissimo, farà meglio di me”

Milan, Fassone studia il nuovo organigramma: due bandiere ed un nuovo ds

Cessione Milan, nessun dubbio sui cinesi: caparra entro una settimana

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Google Plus

Su Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy