Ag. Calabria: “Il Milan lo reputa un punto fermo”

Ag. Calabria: “Il Milan lo reputa un punto fermo”

L’agente di Calabria ha parlato del futuro del terzino del Milan. Per i rossoneri è un giocatore importantissimo e non se ne vuole privare.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Il Milan pensa al futuro, con tante incertezze e poche sicurezze. Una di queste ultime, però, è Davide Calabria. Il terzino rossonero è considerato un punto fermo dal Milan, come ha confermato il suo procuratore, Gianni Vitali, ai microfoni di RMC Sport. Ecco le sue parole: “Non era facile per Mirabelli al Milan. Appena arrivato ha dovuto fare un cambio radicale. Con tanti acquisti una squadra viene rivoluzionata, alcuni singoli riescono a rendere al livello delle aspettative e altri meno… Secondo me, però, il suo lavoro è stato positivo. La squadra ha vissuto marginalmente la questione societaria. Sono concentrati sul campo. La vecchia società non ha fatto mancare niente. Parlo con Antonelli e Calabria tutti i giorni. Con Leonardo non si riparte da zero. È un manager di livello internazionale, qualsiasi trattativa si può riprendere in cinque minuti. È normale che ora bisogna fare il punto con la nuova dirigenza, sia per chi era considerato in uscita che per tutti gli altri. Antonelli ha estimatori in tutta Italia, non ci sono solo Frosinone e Torino. È in forma e ha voglia di far bene. Credo possa far bene anche al Milan, ma se lascerà i rossoneri sarà per una piazza a lui congeniale. Calabria penso sia già un punto fermo di questo Milan, è un classe 1996 e difficilmente si priveranno di un talento del suo livello. La Juventus può regalare un’altra sorpresa sul mercato, mentre il Milan potrebbe fare un colpo importante in attacco. Sarà una sessione movimentata”. Proprio Juventus e Milan si sono incontrati da poco…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy