Gazzetta – Milan, tutti gli uomini di Giampaolo

Gazzetta – Milan, tutti gli uomini di Giampaolo

Marco Giampaolo sarà il nuovo allenatore del Milan: manca soltanto l’ufficialità. Ecco chi chiederà sul mercato e come valorizzerà gli elementi già in rosa

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha dedicato un approfondimento a Marco Giampaolo: nonostante manchi ancora l’ufficialità, infatti, sarà lui l’allenatore della squadra rossonera nella stagione 2019-2020. Ieri Giampaolo è stato contattato per la prima volta dal Milan e, in rossonero, porterà anche i suoi fedeli collaboratori, il vice Francesco Conti e l’assistente Fabio Micarelli.

In particolare, l’approfondimento della ‘rosea‘ si è focalizzato sull’aspetto tattico del nuovo Milan di Giampaolo: si abbandonerà il 4-3-3 tanto caro all’ex tecnico Gennaro Gattuso per passare al 4-3-1-2, marchio di fabbrica dell’allenatore abruzzese; tale assetto favorirà Lucas Paqueta, che potrà agire da trequartista alle spalle delle due punte, potrà ‘riciclare’, senza dubbio, un elemento come Hakan Calhanoglu ma taglierà fuori, fatto salvo un robusto ‘restyling tecnico’, gente come Jesus Suso, Samu Castillejo e Fabio Borini.

La Gazzetta dello Sport‘ ha sollevato, poi, dubbi su Ricardo Rodriguez, definito non propriamente il terzino sinistro ideale per Giampaolo mentre, sulla destra, Andrea Conti e Davide Calabria, entrambi molto validi e stimati, duelleranno per un posto da titolare in difesa, con l’ex atalantino che potrebbe essere tra gli elementi rigenerati dal nuovo corso rossonero. Così come Patrick Cutrone, che, con un modulo a due punte, potrebbe avere la possibilità di giocare al fianco di Krzysztof Piatek.

L’assenza, in rosa, di un altro regista (almeno per il momento) può poi rilanciare le quotazioni di Lucas Biglia per una maglia da titolare e si aspetterà il perfetto recupero di Mattia Caldara per la retroguardia. Dalla Sampdoria, poi, Giampaolo potrebbe portarsi a Milano il difensore centrale danese Joachim Andersen, classe 1996, sotto contratto fino al 30 giugno 2022, ed il centrocampista belga Dennis Praet, classe 1994, in scadenza contrattuale un anno prima.

Dalla loro cessione, il Presidente del sodalizio blucerchiato, Massimo Ferrero, conta di guadagnarci 45-50 milioni, quasi equamente divisi tra i due cartellini. Occhio, però, anche ad un possibile terzo colpo in casa Sampdoria: Ronaldo Vieira, classe 1998, che Giampaolo chiama ‘Il Bambino‘: vale poco meno di 10 milioni, può giocare sia da regista difensivo che da mezzala. Prenderebbe, in sostanza, il posto lasciato libero dal mancato riscatto di Tiemoue Bakayoko dal Chelsea. Per Gianluca Di Marzio, intanto, il Milan potrebbe pensare anche ad un difensore: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy