Piatek è un’arma letale, ma per vincere il derby bisogna innescarlo

Piatek è un’arma letale, ma per vincere il derby bisogna innescarlo

Krzysztof Piatek è pronto a prendersi il derby: il ‘Pistolero’ polacco vuole lasciare il segno anche nella stracittadina e Gennaro Gattuso se lo coccola…

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Quella di questa sera sarà la decima presenza di Krzysztof Piatek con la maglia del Milan (tra campionato e Coppa Italia) e ovviamente sarà anche la più importante.

Il ‘Pistolero‘ ha marchiato a fuoco la stagione rossonera con 8 reti in 9 partite (6 in Serie A, 2 nella coppa nazionale) e nella striscia aperta di 5 vittorie consecutive del Milan c’è tantissimo di suo.

Gennaro Gattuso, ieri in conferenza stampa, però lo ha coccolato, sottolineandone l’attitudine: “Ho fatto poco con lui. Non parlo tantissimo con lui, non ama parlare. Inizio a vedere qualche sorriso in più, mi fa piacere perché all’inizio credevo fosse arrabbiato con me. Si cura, gli piace allenarsi. Sa cosa deve fare”, ma ha anche lanciato un messaggio chiarissimo a lui e al resto della squadra: “La differenza deve farla la squadra, il collettivo. Pochi giocatori vincono le partite da soli, non siamo in condizione di vincere solo grazie ai singoli”.

A vincere il derby (clicca qui per tutte le news sul match in tempo reale), insomma, dovrà essere il gruppo. Una frase fatta, banale, ma non per questo scontata e soprattutto che nasconde un altro messaggio importante: Piatek, con la sua fame e il suo straordinario fiuto per il gol può fare la differenza, ma deve essere messo in condizione di fare male.

Il polacco può fare a sportellate con i difensori avversari e difendere il pallone se c’è bisogno, ma deve essere innescato come si deve. Sarà allora compito di Jesus Suso e Hakan Calhanoglu, ma anche di terzini e centrocampisti, fargli arrivare palloni importanti. Al resto, poi, ci penserà lui, che si allena già da diversi giorni per regalare ai tifosi il gol più dolce, quello nel derby. Per le dichiarazioni, invece, di Ricardo Kaka sulla stracittadina, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy