Tas, Valori (arbitro Tas di Losanna): “Dimostrata l’affidabilità della nuova proprietà”

Guido Valori, docente di diritto sportivo ed arbitro del Tas di Losanna, ha parlato della sentenza che ha riammesso il Milan in Europa League

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

L’Avvocato Guido Valori, docente di diritto sportivo ed arbitro del Tas di Losanna, ha parlato a Radio Rossonera della sentenza che ha consentito al Milan di essere riammesso in Europa League: “In questo caso specifico, il Tas ha avuto una funzione di legittimità; ha di fatto verificato che i presupposti per l’emissione della sanzione relativa all’esclusione del Milan dall’EL non erano legittimi. Ad essere legittimi erano i dati relativi alla regola del Break-Even infranta dal Milan ma il Tas ha ritenuto sproporzionata la pena comminata al Milan dalla Uefa; ecco dunque il motivo dell’annullamento di tale pena. Suppongo dunque che ora verrà comunicato un tempo entro il quale la Uefa dovrà emettere una sanzione”.

L’esclusione dalle coppe era dunque una pena troppo pesante per il Milan?

“Nella scorsa intervista che vi ho rilasciato avevamo accennato a casi analoghi a quello del Milan nei quali però i club non erano stati sanzionati con la pena dell’esclusione dalle coppe europee, anzi in condizioni analoghe le sanzioni della Uefa erano più attenuate. Il Tas ha dunque ritenuto di annullare tale pena anche in virtù della nuova condizione del Milan e dell’affidabilità dei nuovi progetti”.

Si aspettava questa sentenza da parte del Tas?

“Quando intervenni ai vostri microfoni tempo fa, precisai che l’esclusione dalle coppe fosse una sentenza eccessiva. Per tale motivo mi ero permesso di dire che c’èrano buone probabilità per il Milan al Tas considerati i precedenti. È una sentenza che mi fa piacere per i tifosi rossoneri e per il Milan che è una squadra italiana di lustro e si è meritato sul campo il diritto a giocare la prossima Europa League”.

Ieri udienza dalla tempistiche molto lunghe, normale oppure un sentore di massima attenzione da parte del Tas?

“Le tempistiche relative alle udienze del Tas dipendono dall’importanza della vicenda e questa, senza dubbio, è stata una di quelli che ha avuto bisogno di un’istruttoria approfondita. Al Tas si ha l’opportunità di approfondire aspetti che a volte non è possibile esaminare. Quello del Milan è stato un caso molto delicato, considerata anche la natura della sanzione inflitta ai rossoneri dall’Uefa un approfondimento era più che necessario; sono molto felice che i miei colleghi l’abbiano fatto. Molto bravi gli arbitri a svolgere il loro lavoro e molto bravi anche tutti quelli che hanno rappresentato il Milan”

Intanto CLICCA QUI per leggere le parole di Leonardo Bonucci, che ha mostrato tutto il suo entusiasmo

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy