Stojkovic: “Milan e Juventus mi volevano in squadra”

L’ex trequartista serbo Dragan Stojkovic ricorda la sua esperienza da calciatore della Stella Rossa, del Marsiglia e del Verona: ma anche il Milan lo voleva

di Giovanni Calenda

Dragan Stojkovic, uno dei più grandi centrocampisti del calcio europeo, è stato intervistato da tuttomercatoweb: il serbo ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua carriera da calciatore, sottolineando che Juventus e Milan lo avrebbero voluto in squadra prima che approdasse al Marsiglia nel lontano 1992: “Non ho rimpianti per non essere approdato in Serie A ma effettivamente potevo trasferirmi prima: avevo ricevuto offerte da Juventus e Milan, oltre che da Barcellona e Real Madrid. Ma alla fine la spuntò il Marsiglia che era una squadra fortissima che era stata costruita per vincere la Coppa dei Campioni. Pensi che Bernard Tapie arrivò a Belgrado col suo aereo privato e mi fece firmare il contratto”.

Ha giocato con la maglia della Stella Rossa Belgrado fino al 1990 (andò in prestito al Marsiglia) e l’anno successivo il club serbo vince la Coppa dei Campioni: “Sì, è vero. Ma ci siamo riscattati due anni dopo vincendo la finale contro il Milan”.

Piccola apparizione in Serie A, con la maglia del Verona nella stagione 1991/92, club neopromosso e in lotta per non retrocedere? “Ero reduce da un infortunio al ginocchio, per cui fui mandato in prestito per una stagione. È stata comunque un’esperienza che mi ha arricchito”.

Ma nessun tifoso del Milan può dimenticare la partita giocata contro il Marsiglia nell’anno della vittoria della Coppa dalle grandi orecchie contro la Steaua Bucarest in finale: in quell’occasione la nebbia salvò i rossoneri…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy