news milan

Porrà: “A Verona il Milan non può fallire: squadra con limiti strutturali”

Carlos Bacca e Mattia De Sciglio esultano in Milan-Verona (credits: GETTY Images)

Giorgio Porrà, negli studi di 'Sky Sport 24', ha fornito il suo parere sul Milan a poche ore dalla sfida del 'Bentegodi' contro il Verona

Daniele Triolo

"A poche ore dalla sfida dello stadio 'Bentegodi' tra Verona e Milan, Giorgio Porrà è intervenuto negli studi di 'Sky Sport 24' per presentare la partita contro gli scaligeri e fornire il suo parere sull'attuale momento della squadra rossonera.

"

""Brocchi non può fallire questa sua terza uscita: ha il Sassuolo aggrappato alla giugulare, ed è una squadra che gioca a memoria con uno smalto atletico che il Milan si sogna: un'altra frenata potrebbe far evaporare tutto il credito che Brocchi si era conquistato dopo la bella vittoria contro la Sampdoria – ha detto Porrà -. Contro il Carpi giro c'è stato un palla lentissimo, nessuna intensità, con il fallimento dell'esperimento Kevin-Prince Boateng e troppi contropiedi concessi all'avversario. Tanto che Berlusconi mi è sembrato in difficoltà nel difendere la sua scelta tecnica”.

"Porrà ha quindi proseguito nella sua dura disamina: “E' stato esaltato il possesso palla del 77%, ma la vera conquista non è la palla tra i piedi se non se sai poi cosa farne, altrimenti stai in campo a fare la voce grossa ma non vinci le partite. Il Milan, bisogna dire, deve anche combattere la maledizione del Verona, che le sue armi ce le ha, tipo i 20 gol su palla inattiva, mentre i rossoneri continuano ad incaponirsi sui moduli, con limiti strutturali e ruoli scoperti. Honda trequartista? Più vicino alle caratteristiche del giocatore, Ménez non deve bruciare la chance da seconda punta”.

"

"Chiusura dedicata alla finale di Coppa Italia: “Mi sembra sia divenuta una questione di vita o di morte: mi auguro che questa squadra abbia serenità per arrivare al 21 maggio con le possibilità di essere competitiva davanti la Juventus. Un'eventuale sconfitta potrebbe significare la fine dell'impero berlusconiano, con i cinesi alle porte, ed altre negatività connesse.”

Potresti esserti perso