news milan

NIANG out due mesi: gli altri devono crescere

M'baye Niang, attaccante del Milan (credits: GETTY Images

M'baye Niang fuori per infortunio, Carlos Bacca è stanco: le alternative di Sinisa Mihajlovic devono farsi trovare subito pronte, già da domani

Redazione

"Quest'oggi, la mattinata del Milan è stata funestata dalla notizia dell'incidente stradale avuto, nella notte tra sabato e domenica, dall'attaccante francese M'baye Niang: il 21enne calciatore transalpino, nel sinistro, ha riportato, come comunicato dalla società rossonera in una nota ufficiale diramata nel primo pomeriggio, una “lesione capsulo legamentosa alla caviglia sinistra”. Il numero 19, che ha voluto successivamente tranquillizzare tutti i suoi sostenitori con un post sul proprio account ufficiale di 'Twitter', dovrà stare fermo almeno per un paio di mesi: nel mirino di Niang c'è il rientro per l'eventuale finale di Coppa Italia, in programma il prossimo 21 maggio allo stadio 'Olimpico' di Roma.

"

"L'infortunio di Niang arriva, tra l'altro, in un momento in cui Carlos Bacca sta accusando una comprensibile flessione: dopo i 5 gol realizzati nelle ultime 8 partite, il bomber colombiano sta facendo fatica dal punto di vista atletico e meriterebbe, appena possibile, un po' di riposo, anche per presentarsi tirato a lucido, e freddo sotto porta come suo solito, per il rush finale della stagione, che potrebbe vedere il Milan, qualora domani sera a 'San Siro' eliminasse l'Alessandria dalla Coppa Italia, impegnato nella finale della competizione nazionale e, si spera, in corsa per la qualificazione in Champions League mediante il conseguimento della terza piazza in Serie A.

"

"Domani sera, come preannunciato quest'oggi in conferenza stampa dal tecnico Sinisa Mihajlovic, contro i grigi piemontesi giocheranno Mario Balotelli e Jérémy Ménez: Mihajlovic ha dichiarato di aspettarsi molto da loro, considerati sovente l'arma in più nell'arsenale rossonero ma, ad oggi, con le polveri piuttosto bagnate. Le alternative, in casa Milan, devono crescere, e crescere in fretta. Già a cominciare da domani. Mihajlovic, ora, dovrà puntare molto su SuperMario, e sul recupero del francese Ménez, capocannoniere dell'ultima stagione con 16 reti, per il finale di stagione tanto da lasciar presagire anche ad un possibile cambio di modulo per trovare spazio al talento ex PSG una volta recuperato pienamente.

"

"Ménez, Balotelli ma anche Kevin-Prince Boateng saranno quindi gli osservati speciali domani sera: Mihajlovic si aspetta progressi importanti da tutti e tre i quali avranno un’occasione d’oro per migliorare la loro condizione fisica e iniziare a scalare le gerarchie dell’attacco. Da domani sera non si puó sbagliare ed i tre devono finalmente iniziare a dimostrare di poter essere le ‘armi in piú’ della squadra in questo finale di stagione. Boateng e, soprattutto, Balotelli si giocheranno nelle prossime settimane anche la loro riconferma al Milan ed i primi squilli sono attesi fin da domani sera.

"

"Daniele Triolo e Gaetano De Pippo

tutte le notizie di

Potresti esserti perso