UEFA, Ceferin su Yonghong Li: “Sapevamo tutti che al Milan c’era un problema”

Alexander Ceferin, Presidente della UEFA, è tornato a parlare di Yonghong Li, ex proprietario del Milan: le sue dichiarazioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Alexander Ceferin, Presidente della UEFA, è tornato a parlare di Yonghong Li, ex proprietario del Milan, in concomitanza con l’udienza che il club rossonero, questa mattina, ha sostenuto proprio a Nyon, sede svizzera della UEFA, in merito le sanzioni che dovrà ricevere per il mancato rispetto dei parametri del Fair Play Finanziario nel triennio 2014-2017.

Alla domanda: “Come è possibile che Yonghong Li, un uomo che nessuno conosceva, sia arrivato al vertice del club?“, Ceferin ha replicato così: “”Ho già risposto in passato. Ci sono autorità indipendenti che stanno indagando e non voglio interferire. Penso che ci debbano essere delle soluzioni politiche, ma non entrerei nel problema specifico. Sapevamo tutti che c’era un problema, ma non toccava a me entrare in profondità, altrimenti non ci sarebbe bisogno di autorità indipendenti”.

QUESTE, INVECE, LE PAROLE DI PAOLO SCARONI, PRESIDENTE DEL MILAN, AL TERMINE DELL’UDIENZA DI NYON. CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy