News Milan – I tre match da ricordare giocati a San Siro con la Sampdoria

Il Milan, attraverso il proprio sito ufficiale, ha ricordato i tre match più significativi giocati a San Siro contro la Sampdoria, prossimo avversario

di Redazione

1- KAKÁ SUONA LA SETTIMA
Dopo sei vittorie consecutive, con le quali aveva riaperto il duello Scudetto con la Juventus, il Milan si ritrova sulla propria strada a San Siro, nel cuore del girone di ritorno, una Samp allenata daWalter Novellino che all’andata aveva battuto a fatica con un gol nel finale del neo-papà Shevchenko. Anche il ritorno è faticoso. Colpisce il palo Rui Costa, ma fa lo stesso anche il doriano Kutuzov. La squadra rossonera continua ad attaccare, pur senza incantare, fino al gol decisivo messo a segno da Kaká al 20′ della ripresa: gran cross da destra di Pirlo e colpo di testa di giustezza del brasiliano che azzera le possibilità di intervento del difensore Falcone e del portiere Antonioli.

IL TABELLINO

MILAN-SAMPDORIA 1-0

MILAN: Dida, Cafu, Nesta (44′ Costacurta), Stam, P. Maldini (35′ Serginho), Gattuso, Pirlo, Seedorf, Kaká, Rui Costa (31’st Ambrosini), Crespo. All.: Ancelotti.
SAMPDORIA: Antonioli, C. Zenoni, Pavan, Falcone, Pisano (24’st Gasbarroni), Diana (32’st Doni), Palombo, Volpi, Tonetto, Rossini (20′ Kutuzov), Flachi. All.: Novellino.
Arbitro: Rosetti.
Gol: 20’st Kaká (M).

2- DOPPIO NIANG, SINISA SORRIDE
Al terzo sistema di gioco della stagione, Sinisa Mihajlovic trova la quadra. Dopo aver iniziato il campionato con un 4-3-1-2 poco equilibrato con Honda trequartista, dopo la pesante sconfitta casalinga con il Napoli di Higuain, il tecnico serbo passa al 4-3-3. Ma l’uno a zero, timido e inespressivo, subito a Torino dalla Juventus, convince l’allenatore del Milan a cambiare ancora. Quattro-quattro-due, e la Sampdoria ne fa le spese. Cerci e Bonaventura esterni nei quattro di centrocampo, Bacca e Niang di punta. La squadra rossonera dilaga contro i bluecerchiati di Montella. Nel 4-1 finale entrano nel tabellino Niang (doppietta) e Bonaventura. Quando Honda prenderà il posto di Cerci sulla destra a centrocampo, il Milan migliorerà ancora.

IL TABELLINO

MILAN-SAMPDORIA 4-1

MILAN: Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli, Cerci (35’st Honda), Kucka (8’st Poli), Montolivo, Bonaventura, Bacca, Niang (29’st Luiz Adriano). All.: Mihajlovic.
SAMPDORIA: Viviano, De Silvestri (19’st Pereira), Silvestre, Regini, Mesbah, Ivan (29’st Palombo), Fernando, Barreto, Soriano, Muriel (18’st Bonazzoli), Eder. All.: Montella.
Arbitro: Doveri.
Gol: 16′ Bonaventura (M), 38′ rig. Niang (M), 4’st Niang (M), 34’st Luiz Adriano (M), 42’st rig. Eder (S).

3- JACK TROVA IL JOLLY DA TRE PUNTI
Tre giorni dopo l’andata in Bulgaria e quattro giorni prima del ritorno di Europa League contro il Ludogorets. La collocazione in calendario di Milan-Sampdoria autorizza qualche dubbio. Terrà fisicamente il Milan? Risposta affermativa. Del primissimo Milan di Gattuso, quel Milan-Samp è stata forse l’espressione di gioco più bella e più convincente. Il risultato finale ottenuto contro l’undici di Giampaolo, uno a zero con gol di Bonaventura, non rende merito alla squadra rossonera. Il Milan crea molto, attaccando per tutta la gara. La Sampdoria, dal canto suo, non costruisce e non riesce a rendersi pericolosa. Lo stesso Giampaolo riconosce a fine gara la legittimità della vittoria rossonera, nonostante qualche episodio dubbio nel finale.

IL TABELLINO

MILAN-SAMPDORIA 1-0

MILAN: Donnarumma, Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez, Montolivo (41’st Locatelli), Biglia, Bonaventura, Suso, Cutrone (28’st A. Silva), Calhanoglu. All.: Gattuso.
SAMPDORIA: Viviano, Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru, Barreto (9’st Verre), Torreira, Linetty, Ramirez (27’st Kownacki), D. Zapata (9’st Caprari), Quagliarella. All.: Giampaolo.
Arbitro: Doveri.
Gol: 13′ Bonaventura (M).

A PROPOSITO DI SAMPDORIA, GATTUSO PER LA GARA DI SAN SIRO PENSA A UN CAMBIO DI MODULO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy