MOGGI: “ERA PALESE L’AMICIZIA TRA COLLINA E I DIRIGENTI MILANISTI”

di Angelo Taglieri

Luciano Moggi (fonte foto www.calcioweb.eu)
Luciano Moggi (fonte foto www.calcioweb.eu)
La Gazzetta dello Sport in edicola oggi riporta alcune anticipazioni del libro, in uscita, di Luciano Moggi, dal titolo “Il pallone lo porto io”. Molti gli argomenti trattati: il calcio, il mercato, le trattative, polemiche e retroscena che sicuramente faranno discutere. Spunta, spesso, anche il nome del Milan.Sull’acquisto di Zidane: “Andai a Bordeaux, fece due assist a Dugarry. Io presi Zidane, il Milan Dugarry. Queste son soddisfazioni…”Su Collina e il Milan: “Nel maggio del 2000 (dopo Perugia ) magari rideva anche il Milan, visto che il so avversario storico, la Juventus, aveva perduto il campionato. E magari in cuor suo rideva anche Collina, viste le telefonate intercettate ed emerse nel processo di Calciopoli, in cui era palese l’amicizia tra il fischietto viareggino e la dirigenza milanista”Su Balotelli: “Ha un grande potenziale, ma non lo sfrutta. ‘Azione finita’, così l’ho soprannominato, perché quando gli arriva la sfera la perde”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy