Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Milan, l’attacco ora è un rebus: in dubbio Higuain, Cutrone e Borini

Credits: Castillejo on Instagram

L'attacco del Milan in vista della gara di domani a Reggio Emilia è davvero un rompicapo: Gattuso studia le possibili opzioni a causa degli infortuni

Alessio Roccio

Mai come domani Gennaro Gattuso dovrà inventarsi di sana pianta la soluzione per l'attacco del suo Milan. Come ha affermato quest'oggi in conferenza stampa Gonzalo Higuain e Patrick Cutrone non saranno recuperabili per la gara di domani. I due non stanno ancora bene e rischiarli per poi perderli per alcune settimane se non addirittura mesi non vale di certo la pena. Soprattutto se si analizza la pochezza di alternative in attacco nella rosa rossonera.

La novità arrivata dalla conferenza stampa di Milanello è il dubbio anche riguardante le condizioni di Fabio Borini, che questa mattina si è sottoposto ad una risonanza a causa di un problema alla caviglia. Le prime punte nell'organico del Milan sono, dunque, tutte ai box, eccezion fatta del giovane Tsadjout, a segno ieri contro la Juventus.. Gattuso, tuttavia, non fa drammi e dichiara che per qualcosa domani si inventerà e scherzando aggiunge che in 11 il Milan scenderà in campo. Certo, ma come?

La soluzione più probabile potrebbe essere quella di vedere Samu Castillejo 'falso nueve', senza cambiare modulo. Il tridente sarebbe composto per 2/3 da spagnoli con Suso e Calhanoglu sulle fasce. Difficile uno spostamento davanti di Bonaventura con l'inserimento di Bakayoko, ma il tecnico oggi non ha bocciato a prescindere questa soluzione. Insomma, il Sassuolo rappresenta il peggiore avversario nel momento meno brillante del Milan e le premesse non sono certamente delle migliori. La squadra di Gattuso deve comunque dare una risposta dopo 3 pareggi consecutivi: al Mapei Stadium vietato sbagliare!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

tutte le notizie di

Potresti esserti perso