Ibrahimovic sulla Premier: “Ritmi altissimi, qualità non troppo”

L’esperienza di Zlatan Ibrahimovic in Premier League si è conclusa con 28 gol in 46 partite, eppure il campionato inglese non sembra averlo conquistato

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Zlatan Ibrahimovic è tornato a parlare, questa volta ai microfoni di “fourfourtwo” e come sempre non è stato banale, anzi. Parlando della sua esperienza in Premier League, al Manchester Unitedf, lo svedese si è espresso così sulla qualità di quello che molti considerano il campionato più bello del mondo: “La Premier League mi è piaciuta, l’ho trovata molto stimolante ed eccitante. Anche se dal punto di vista qualitativo, della qualità individuale, della tecnica, sia un po’ sopravvalutata. Ma i ritmi sono alti. Anche se sei il migliore, se non tieni quel ritmo non avrai successo. Il calcio inglese ha avuto la fortuna che non sia andato a giocare lì dieci anni prima: perché se ho fatto quello che ho fatto a 35 anni, immaginate se ne avessi avuti 25…Con dieci anni di meno sarebbe stata un’altra storia. Dicevano che arrivavo lì in sedia a rotelle e invece alla fine è stato tutto il contrario. Sono super fiero di essere andato al Manchester United, era il club giusto. Mi sentirò legato per sempre ai suoi tifosi”.

INTANTO IBRAHIMOVIC SI AVVICINA AL MILAN: QUI LE ULTIME SUL POSSIBILE RITORNO DELLO SVEDESE

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy