Gattuso su Mirabelli: “C’è rammarico e amarezza, se sono qui è merito suo”

C’è spazio anche per un pensiero dedicato a Massimiliano Mirabelli nel corso della prima conferenza stampa di Gennaro Gattuso durante la tournée negli USA

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, ha parlato anche di Massimiliano Mirabelli – prossimo all’addio ai rossoneri – nel corso della prima conferenza stampa americana durante la tournée negli Stati Uniti: “Vorrei tante cose nella mia vita, alcune cose si possono ottenere e altre no. Se sono al Milan è perchè Massimiliano mi ha dato una grandissima possibilità, è un segreto di Pulcinella. Se sono diventato questo allenatore, i meriti sono di Fassone e Mirabelli, che mi hanno dato questa possibilità. In questo momento sono un professionista, c’è grande rammarico e amarezza, ma dobbiamo guardare avanti. Anche io, se perdo due partite, posso essere messo in discussione. Mi dispiace molto, ma bisogna guardare avanti, sarà un lavoro molto difficile. In questo momento non è corretto che parli io al posto suo, non devo convincere nessuno. Devo pensare a fare il mio. Non ci siamo ancora conosciuti, io devo affrontare le mie difficoltà. In questo momento il mio obiettivo è riuscire a mettere la squadra nelle condizioni migliori, facendole esprimere il miglior calcio. Non voglio fasciarmi la testa prima di spaccarmela”. L’ormai ex ds, intanto, martedì vedrà Scaroni: probabile un incontro per discutere la buonuscita. 

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy