Dall’Argentina: spunta Guardiola per il dopo Sampaoli

La Nazionale argentina sta smaltendo ancora la delusione dell’uscita dal Mondiale e pensa al futuro: Sampaoli non convince, spazio a Guardiola

di Giovanni Calenda

La grande delusione subita dall’Argentina al Mondiale di Russia fa scatenare i media nazionali. Secondo quanto riferito da Pablo Cecchini, giornalista del quotidiano TN Deportivo, la Federazione non è contenta dell’operato svolto da Jorge Sampaoli sulla panchina dell’Albiceleste e dunque starebbe pensando a un nuovo ciclo per puntare forte verso il Mondiale del 2022 che si giocherà in Qatar.

“Si riparte da Pep Guardiola”, si legge tra le righe. L’attuale tecnico del Manchester City riceverebbe un contratto di 4 anni con un ingaggio monstre di 12 milioni di euro all’anno. Il tutto, pagato da Torneos, emittente televisiva proprietaria dei diritti TV della Nazionale fino al 2030. Senza considerare il fatto che Sampaoli ha un contratto con la Selecion fino al 2022. Dunque la pista più accreditata – e più economica, soprattutto – è rappresentata da Ricardo Gareca, attuale ct del Perù. Ma perché spendere tutti questi soldi se c’è qualcuno disposto ad allenare grastis? Ecco chi è.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy