UFFICIALE – Thohir: “Ho venduto l’Inter ai cinesi”

Arriva anche l’ufficialità del presidente nerazzurro: l’Inter passa nuovamente di mano, questa volta alla cordata cinese capeggiata dal colosso Suning

di Redazione

Ora è ufficiale, l’Inter passa di mano e la nuova proprietà parlerà cinese. A confermarlo è stato lo stesso Erick Thohir: “L’Inter è in buone mani. Si è deciso di cedere la maggioranza per rendere il club più forte attraverso un partner strategico come il Suning, una realtà forte in Cina” ha spiegato al ‘Corriere dello Sport’ il presidente nerazzurro, che non perderà la carica all’interno del club con il passaggio di consegne.

Una cessione dal forte sapore di sconfitta per l’indonesiano, che però guarda al bicchiere mezzo pieno: “Con Moratti abbiamo lavorato bene e abbiamo reso la società più forte. Abbiamo un management da top club europeo, una cosa che non tutti in Italia posseggono. Ora l’obiettivo – dice ancora Thohir – è quello di costruire un’Inter globale, ma che allo stesso tempo non perda i suoi sui valori, una società capace di calarsi in una realtà italiana che deve crescere per competere con gli altri campionati più importanti d’Europa”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Bacca-West Ham, gli aggiornamenti

Il piano cinese: Emery in panchina, 100-200 milioni per il mercato

Cessione Milan, Robin Li ed Evergrande nella cordata

Ibrahimovic, una nuova offerta… da re!

SEGUICI SUI SOCIAL:

Sulla nostra nuova ‘App’

Su Facebook

Su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy