Torino, Cairo: “Nasco tifoso del Milan, ma sono contento di aver preso i granata”

Torino, Cairo: “Nasco tifoso del Milan, ma sono contento di aver preso i granata”

Urbano Cairo, Presidente del Torino, ha rivelato un interessante retroscena sulle sue simpatie calcistiche ma ha anche parlato della Super Champions

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS TORINOUrbano Cairo, Presidente del Torino, è stato insignito, a Parma, del premio ‘Sport Civiltà‘, per la categoria ‘Lavoro e Sport‘, edizione 2019. A margine della cerimonia di consegna, Cairo ha rilasciato un’interessante intervista. Queste le dichiarazioni di Cairo raccolte da ‘gazzetta.it‘.

Sulla Super Champions: “Bisogna conservare l’importanza dei campionati nazionali, una Super Champions favorirebbe soltanto 14 squadre in tutta Europa. Come una Champions League di oggi che però si gioca il sabato e la domenica, alla quale non partecipi per meriti ma per diritto divino. Il bello dello sport è proprio la competizione, non perché ti chiami in un modo o in un altro meriti di partecipare. Giocare sabato o domenica sarebbe un affronto per le altre squadre”.

Sulla sua carriera da imprenditore: “Quante presidenze ho? Non contano, conta quello che fai. Da Silvio Berlusconi ho imparato a dedicare molto tempo al lavoro, come diceva Edison il genio è 1% intuizione e 99% sudore. Poi ognuno ha le sue caratteristiche”.

Sulla scalata al gruppo RCS: “Quando nel 2016 comprai il gruppo era un’azienda che aveva perso 1 miliardo e 300 milioni nei 5 anni precedenti, oggi è un’azienda sana. Il contenimento dei costi, che molti mi attribuiscono, è invece una cosa che ho appreso con il tempo”.

Sul Torino: “Era il 10 agosto 2005 e ricevetti una telefonata di un amico che mi disse che Sergio Chiamparino, il Sindaco di Torino, voleva incontrarmi perché il Toro era fallito. Io ho sempre detto la verità: nasco tifoso del Milan, ma la mia seconda squadra è sempre stata il Torino perché mia mamma era una grande tifosa granata e del Grande Torino. Ma sono contento di aver preso il Toro e non il Milan perché ha qualcosa di romantico che nessun’altra squadra ha”.

Sugli allenatori che ha amato nella sua presidenza del club granata: “Con Gian Piero Ventura ho avuto un rapporto eccellente. Sono contento per lui che stia ripartendo. Ma anche Walter Mazzarri è molto bravo”. Sempre oggi, in casa rossonera, ha parlato il polacco Krzysztof Piatek: per le sue dichiarazioni integrali, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy