Tassotti: “Chi investe nel Milan lo fa per vincere”

Tassotti, vice di Sheva nell’Ucraina, ha parlato di Milan e della cessione del club ai cinesi, dicendosi ottimista, ma dispiaciuto per l’addio di Berlusconi

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Il passaggio di proprietà storico da Silvio Berlusconi a un gruppo di investitori cinesi si avvicina. Il Milan molto presto cambierà per sempre. Un’era fatta di vittorie e trionfi sta per concludersi. Quando il closing si avvicina sempre di più, i grandi del passato tornano a far piangere il cuore dei tifosi, ricordando loro i tempi gloriosi. Mauro Tassotti, che ha vissuto tutte l’era Berlusconi, ha parlato ai microfoni di Sportitalia.

Ecco le sue parole, oltre che sulla cessione anche sul Milan attuale: “Inserire così tanti giovani in rosa è importante, vediamo cosa succederà. Ce ne sono davvero tanti, come Donnarumma, Calabria, Locatelli. Anche Antonelli è cresciuto con noi. I giudizi sulla nuova società sono sospesi. Non si hanno molte informazioni. Chi decide di investire in una società come il Milan credo lo faccia per renderla vincente. Dispiace non avere più Berlusconi al comando, soprattutto a noi che abbiamo vissuto tutta la sua epopea. Sto facendo una bella cosa con l’Ucraina, il Milan resterà sempre nel mio cuore”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Cessione Milan – Yonghong Li e Han Li attesi per Milan-Juve

Ibrahim Ba: “Maldini screditato, dette tante cose non vere”

Calciomercato – Dalla Spagna: il Real fissa il prezzo per Isco

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy