Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NUOVO STADIO

Nuovo Stadio Milano, prima partita nel 2025? Il futuro del ‘Meazza’

Milan e Inter aspettano in tempi brevi il via libera per la costruzione del nuovo stadio di Milano in zona San Siro | AC Milan News (Getty Images)

La prima partita nel nuovo stadio di Milano potrebbe essere giocata tra 4 anni. Il vecchio impianto di 'San Siro' non sparirà però del tutto

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola ha dato ampio spazio a quello che potrà essere il nuovo stadio di Milano, l'impianto sportivo che Milan e Inter intendono realizzare, congiuntamente, sempre nella zona di San Siro. L'idea dei due club, infatti, è quella di costruire lo stadio più bello e funzionale di tutti, con un distretto commerciale che consenta di poter vivere la zona per 365 giorni all'anno.

Milan e Inter, fin dal primo giorno di presentazione del progetto del nuovo stadio di Milano, in fin dei conti erano stati chiari. Il futuro di entrambe le società si regge su una casa che sia moderna, polifunzionale, che possa generare quanti più ricavi possibile. Per questo, nel novembre 2018, rossoneri e nerazzurri hanno deciso, seppur a malincuore, di abbandonare in breve tempo il glorioso stadio 'Giuseppe Meazza'.

I club avrebbero anche potuto restaurare l'attuale impianto in zona San Siro. Ma per essere all'altezza delle big d'Europa, anche in rapporto ai costi ed ai possibili ricavi che il restyling avrebbe generato, serviva fare un passo in più. Due i progetti presentati: il nuovo stadio a 'Cattedrale', dello studio Populous, che sembra, ad oggi, essere in vantaggio sul rivale, quello degli 'Anelli' di Manica-Sportium.

Si tratta di due impianti da 60-65mila posti al massimo: uno che prende ispirazione dal Duomo di Milano e dalla Galleria; l'altro, invece, che prevede due anelli separati ed intrecciati. Entro la fine di questo 2021 sapremo quale sarà la nuova arena rossonerazzurra. Per costruirla ci vorranno 500 milioni di euro; per il resto del distretto di San Siro, con ben 106mila metri quadrati di verde, poi, ce ne vorranno altri 700.

Sull'extra-stadio, in questi anni, si è giocata la partita più importante. Milan e Inter, infatti, hanno dovuto rivedere, al ribasso, il cemento da tirare su intorno al nuovo stadio di Milano, modificando i progetti originali per seguire le 16 condizioni dettate dal Comune di Milano. Non soltanto, perché da Palazzo Marino hanno anche ottenuto che il 'Meazza' non fosse demolito del tutto. Mantenerne in vita una parte, destinata a funzioni sportive e di intrattenimento per la cittadinanza, costerà 74 milioni di euro in più della semplice demolizione.

I due club, ora, aspettano il via definitivo di Giunta e Consiglio Comunale per lo stadio. Poi servirà anche quello della Conferenza dei Servizi della Regione Lombardia per il centro commerciale. Una volta scelto il modello dello stadio partirà il progetto esecutivo. Ai cantieri lavoreranno 3.500 persone, l'obiettivo è quello di giocarvi la prima partita nel 2025. Soltanto da quel punto, in altri 36-48 mesi, verrà rifunzionalizzato il 'Meazza'. Milan, un colpo da Champions League per la difesa? Le ultime >>>

tutte le notizie di