Milan, c’è bisogno della qualità di Biglia: il punto

Lucas Biglia, tornato perfettamente a disposizione di Gennaro Gattuso, si candida per una maglia da titolare nella sfida del 30 marzo contro la Sampdoria

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha sottolineato come il Milan, dopo averlo aspettato a lungo, ed avere centrato un momentaneo piazzamento in Champions League, adesso abbia bisogno di rimettere nel cuore del proprio centrocampo il regista argentino Lucas Biglia, la cui furbizia e qualità potranno servire molto alla squadra di Gennaro Gattuso nel momento del bisogno.

Nelle ultime partite giocate, infatti, si è visto come il gioco del Milan abbia perso di brillantezza e fluidità rispetto ad inizio anno, soprattutto per il calo atletico di alcuni interpreti fondamentali e quindi, a 10 gare dal termine del campionato, per conquistare l’obiettivo stagionale, Gattuso dovrà cercare di affidare nuovamente le chiavi del proprio centrocampo a Biglia, che ha perso 4 mesi per un infortunio al polpaccio.

L’argentino, tornato titolare, ed al gol su punizione, durante Chievo-Milan, gara giocata prima del derby di Milano, è uno che intercetta tanti palloni, corre e lotta tanto, al cospetto di un fisico minuto: pertanto, il suo utilizzo potrebbe rivelarsi decisivo anche in chiave tattica oltre che tecnica. Il suo rientro in campo, tra l’altro, consentirebbe di far rifiatare Lucas Paqueta, apparso molto stanco nell’ultimo periodo, e di far giocare Tiemoue Bakayoko nel ruolo di mezzala, ma anche di spedire in panchina Franck Kessie, principalmente per motivi disciplinari dopo la lite con lo stesso Biglia durante il derby.

Ma anche perché l’ivoriano, impegnato in questi giorni con la propria Nazionale, tornerà a poche ore da Sampdoria-Milan, mentre Biglia si allenerà con costanza a Milanello con il resto dei compagni ed a disposizione di Gattuso. Senza contare che, con Biglia in campo, il Milan potrebbe giocare indifferentemente con il 4-3-3, con il 4-3-1-2 e con il 4-2-3-1 (clicca qui per ulteriori dettagli), perché il regista sudamericano si trova a suo agio sia con il centrocampo a due sia con quello a tre. Leader silenzioso, da sempre, Biglia cerca un posto al sole per riprendersi il Milan sulle spalle e condurlo verso la Champions. Intanto, Leonardo punta al Brasile per rinforzare l’attacco rossonero: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy