Il Milan non sa più vincere: pareggio regalato all’Empoli

Il Milan non sa più vincere: pareggio regalato all’Empoli

Il Milan di Gennaro Gattuso non sa più vincere: terzo pareggio consecutivo e regalato del capitano di Alessio Romagnoli a Caputo, che trasforma il rigore

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Cosa sta succedendo al Milan? E’ questo l’interrogativo della Gazzetta dello Sport quest’oggi in edicola, visto che il pareggio di Empoli equivale decisamente a una sconfitta. I rossoneri hanno vinto solo una volta in campionato, hanno subito sempre  gol (unica squadra della Serie A) e soprattutto hanno perso ben sette punti partendo da situazioni di vantaggio.

MOTIVI – Certo il Milan non ha vinto soprattutto per meriti di Terracciano, che si è superato su alcune conclusioni di Suso, ma le occasioni dei rossoneri non sono frutto di un assalto continuo, ma del risveglio nei minuti finali dello spagnolo, che non riesce ancora a sbloccarsi a livello realizzativo. In realtà anche Donnarumma è stato uno dei migliori, a testimonianza di come la squadra di Gattuso abbia lasciato spazi, ma alla fine l’autogol di Capezzi aveva messo la gara decisamente in discesa.

BORINI – Il Milan dovrebbe sfruttare al meglio la situazione di vantaggio, ma un po’ per meriti di Terracciano e un po’ per demeriti propri, non riesce a chiudere la partita, non sfruttando a dovere alcuni contropiedi importanti. Fabio Borini non funziona nel ruolo di centravanti: l’ex Roma si sbatte come sempre, lavorando tanto per la squadra, ma non riesce ad essere mai veramente incisivo avanti. Insomma, il bicchiere è sicuramente mezzo vuoto per il Milan, che domenica affronterà a Reggio Emilia un Sassuolo in grande forma: Gattuso ora deve iniziare a guardare seriamente la classifica.

ROMAGNOLI, INTANTO, SI E’ SCUSATO PER L’ERRORE COMMESSO: CLICCA QUI PER LE SUE PAROLE!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy