Crisi Inter, Suning cerca finanziamenti: ecco il piano B | Serie A News

In casa Inter non si respira un buona aria: il gruppo cinese Suning è alla ricerca di finanziamenti per contrastare la crisi societaria. Le ultime notizie

di Enrico Ianuario
Ausilio Conte Zhang Marotta Inter

Crisi Inter: Suning studia il piano B

 

E’ una crisi senza fine quella dell’Inter, con Suning che è alla ricerca di finanziamenti per evitare un possibile tracollo societario. Stando a quanto riportato da Il Sole 24 Ore, il Presidente Steven Zhang sta studiando un piano B per risollevare le sorti del club nerazzurro. Il piano prevede un finanziamento da 150-200 milioni di euro che consentirebbe a Suning di mantenere la maggioranza e rispettare le scadenze da qui fino a fine 2021. Una soluzione simile adottata anche da Yonghong Li, quando per acquistare il Milan da Silvio Berlusconi ottenne un finanziamento dal fondo Elliott.

Dunque Suning ha individuato nel gruppo statunitense Fortress la società adatta per chiedere il finanziamento. Il fondo americano è noto perché ha già tentato di fare operazioni del genere sia con la Lega Calcio sia con il campionato francese. Una strada del genere, dunque, consentirebbe alla società cinese di arrivare a fine anno e non causare ulteriori problemi all’Inter. Se questa strada non avrà modo di essere percorsa, allora rimane sempre viva l’idea di cedere la quota di maggioranza. Con Bc Partners che ha già presentato un’offerta ed è in attesa di una risposta entro la prossima settimana, sullo sfondo rimangono attenti a questa situazione anche altri fondi come Mubadala e Eqt.

Calciomercato Milan – Riscatto Brahim Diaz, ecco la svolta. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy