CorSera – Milan, Li non molla: il futuro del club si può decidere in tribunale

CorSera – Milan, Li non molla: il futuro del club si può decidere in tribunale

Yonghong Li, non ha verso i 32 milioni di euro al fondo Elliott, che quindi può diventare il nuovo proprietario del Milan: ora la gara si gioca in tribunale

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Cosi come viene sottolineato dal Corriere della Sera, un po’ a sorpresa Yonghong Li non ha versato entro mezzanotte i 32 milioni di euro al fondo Elliott (clicca QUI per scoprire cosa cambierebbe nel managment), che quindi in tempi brevi potrebbe diventare il nuovo proprietario del Milan. Secondo quanto appreso nelle ultime ore, infatti, i soldi alla chiusura delle banche europee e asiatiche non sarebbero arrivati.

IL PUNTO – Adesso cosa succederà? Il quotidiano mette in evidenza il fatto che il futuro del Milan potrebbe essere deciso in tribunale. Senza una copia del contratto che è stato siglato tra Yonghong Li e Elliott è impossibile stabilire chi ha ragione, ma è chiaro che Paul Singer sembra davvero essere vicino ad avere il club rossonero (clicca QUI per scoprire il suo mister x), e quindi lunedì potrebbe essere il giorno decisivo per permettere al fondo Elliott di escutere le azioni in pegno del Milan.

YONGHONG LI – Ma davvero l’imprenditore cinese è fuori dai giochi? Yonghong Li sembra essere rimasto con il nulla in mano, visto che non è ancora riuscito a concludere con un acquirente e non ha versato in tempo i 32 milioni di euro a Elliott, ma potrebbe avere ancora un asso nella manica: non si sa al momento se esista un fax o qualche clausola nel contratto che gli consenta di apre un contenzioso legale nei confronti di Elliott, ma la sensazione è che Yonghong Li non voglia ancora mollare. Insomma, una situazione davvero difficile, con il Milan che deve pensare al Tas per ribaltare la sentenza Uefa: clicca qui per scoprire gli ultimi aggiornamenti!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy