Cessione Milan, ecco il piano dei cinesi

Il piano finanziario presentato a Fininvest dalla cordata cinese potrebbe prevedere anche una cifra intorno ai 400 milioni da destinare al progetto stadio.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Silvio Berlusconi Milan

La trattativa tra Fininvest e i cinesi va avanti. Ogni dettaglio va analizzato e Silvio Berlusconi vuole capire quali sono le intenzioni dei compratori. Secondo quanto riferisce “Il Sole 24 Ore”, nei piani dei cinesi c’è anche un progetto riguardante lo stadio. Secondo la cordata pechinese è la “conditio sine qua non” è possibile garantire che il Milan resti a livelli internazionali a lungo. Per questo il piano finanziario è stato aggiornato, proprio con l’introduzione del progetto stadio.

Verrà creato un fondo dalla cordata cinese, composta da 7-8 persone, che potrebbe investire anche più di un miliardo, cifra di cui si era parlato nei giorni scorsi. Ai 600 milioni per l’acquisto del club (debiti esclusi) e ai 400 milioni messi a disposizione per il calciomercato del Milan dei prossimi cinque anni andrebbero aggiunti 400 milioni per i lavori di ammodernamento di San Siro. Una cifra addirittura superiore sarebbe investita se si decidesse di costruire un nuovo stadio.

Il progetto è stato presentato a Berlusconi da Nicholas Gancikoff, responsabile dell’advisor americano Sal Galatioto che rappresenta la cordata cinese. Adesso è attesa la riposta del presidente Berlusconi, che si è detto fiducioso, ma vuole prima garanzie sugli investiment continui negli anni. Un suo “sì” potrebbe cambare per sempre la storia del Milan.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Le ultime dichiarazioni di Berlusconi sulla cessione del Milan
Cessione Milan, le ultime sulla squadrà che verrà
Milan, per l’attacco torna di moda Jackson Martinez
Le ultime novità su Unai Emery

L’interesse del Napoli nei confronti di Mattia De Sciglio

SEGUICI

Sulla nostra nuova ‘App’
Su Facebook
Su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy