Berlusconi-Galatioto, rapporti gelati. A rischio la cessione del Milan

Berlusconi-Galatioto, rapporti gelati. A rischio la cessione del Milan

L’edizione odierna de ‘La Stampa’ riporta una notizia che avrebbe del clamoroso. Nelle ultime ore sembrano essere sorti dei problemi, infatti, che starebbero spingendo Berlusconi a non cedere il Milan

di Lorenzo Romagna, @RmgLnz95

Stamattina praticamente tutta la stampa italiana, sportiva e non, si concentra sulle delicate vicende societarie in casa Milan. Silvio Berlusconi, dopo 30 anni, potrebbe decidere di passare la mano ai cinesi, ma non è ancora detta l’ultima parola. Il patron rossonero vorrebbe delle forti garanzie di investimenti da parte della cordata orientale. E qualora non dovessero arrivare, potrebbe insorgere il serio rischio che la trattativa possa definitivamente saltare.

Proprio di questa possibilità parla oggi il quotidiano ‘La Stampa’, secondo cui Berlusconi sarebbe sempre meno propenso a cedere la maggioranza del Milan. ‘Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, sarebbero sorti dei problemi che stanno facendo cambiare idea al presidente’, quanto si legge sulle colonne del quotidiano torinese. Ma non è tutto. Perché pare che anche la dialettica di Berlusconi sia cambiata e che i rapporti con l’advisor Sal Galatioto non siano più idilliaci. In ogni caso – conclude ‘La Stampa’ – l’italo-americano continua a smentire ogni complicanza. Ma, qualora dovesse realmente esserci, ci sarà anche il tempo per ricucire ogni strappo.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Ottovolante Berlusconi: tutti i pareri e le sterzate del presidente rossonero

Milan, i cinesi ti coprono di soldi: il piano della cordata

Bacca: “Futuro? Ho un contratto di quattro anni con il Milan”

Emery, il Milan spinge e gli offre un ruolo alla Ferguson

SEGUICI:

Sulla nostra nuova ‘App’
Su Facebook
Su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy