Ancelotti su Sacchi: “Pretendeva tanto, ma era un genio e un innovatore”

Ancelotti su Sacchi: “Pretendeva tanto, ma era un genio e un innovatore”

Carlo Ancelotti, ex allenatore del Milan, ora attualmente al Bayern Monaco, ha parlato di Arrigo Sacchi, esaltandone le sue qualità. Ecco le sue parole

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Carlo Ancelotti, ex allenatore del Milan, con il quale ha vinto 2 Champions League, ha parlato di Arrigo Sacchi, anche lui ex tecnico dei rossoneri. Ecco le sue dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport: “Sacchi pretendeva tantissimo, non staccava mai. Ma devo ammettere che era un genio, un innovatore. Io non mi ero mai allenato tanto in carriera. Due sedute al giorno: la mattina si correva nei boschi, 45 minuti dietro quel matto di Pincolini (il preparatore atletico, ndr), su e giù, cambi di ritmo, cambi di direzione. Arrivavo all’ora di pranzo che vedevo la Madonna… Al pomeriggio, seduta tattica. Zona, pressing, fuorigioco, squadra corta… Mamma mia! In Italia non c’era nessuno che applicava quei metodi”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Gattuso: “Mi ispiro ad Ancelotti”

Ancelotti: “Il Chelsea pensavo fosse una parantesi. Su Perez e Berlusconi…”

Donnarumma, Sacchi al veleno: “Dubbi sulla sua integrità umana”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy