MILAN-TORINO

Milan-Torino, Pioli: “Non un Milan risparmioso. Il rinnovo? Sto bene con il club”

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) oggi in conferenza stampa (Serie A 2021-2022) | AC Milan News (Getty Images)

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza al termine di Milan-Torino, partita della 10^ giornata della Serie A 2021-2022

Enrico Ianuario

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine di Milan-Torino, partita della 10^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni.

L'orgoglio di Pioli nel rappresentare il Milan: "Sicuramente rappresentare un club così importante è motivo di orgoglio. I tifosi ci stanno dando la spinta in più e sono orgoglioso dei miei ragazzi. Stanno mettendo in campo tutto, con grande spirito e volontà. Sappiamo che è l'inizio ma c'è maggiore consapevolezza e si vede anche in partite più difficili".

Su Giroud: "Le partite diventano anche sporche per caratteristiche degli avversari. Ci aspettavamo una partita così, i ragazzi sono stati molto bravi ad accettare i duelli, a lottare su ogni pallone come se fosse l'ultimo. Ho la fortuna di avere un organico forte e completo. Oggi ha giocato Giroud e Zlatan è stato fuori. Giroud sta facendo bene così come Zlatan .Mi dispiace aver spremuto Leao ma l'assenza di Rebic dci ha tolto una turnazione utile. Ma avanti così perché così si possono ottenere risultati importanti anche in partite difficili come quella di stasera".

Andare avanti così, fino alla partita con l'Inter: "Si, i prossimi giorni saranno di preparazione per le prossime tre partite. Sappiamo le difficoltà ma anche le motivazioni che ci diranno queste partite, gli stimoli che avremo. Avremo grandissimo rispetto per i prossimi avversari, davvero forti e di livello. Ma andremo a giocarci le nostre carte con convinzione e fiducia nei nostri mezzi".

Un Milan risparmioso capace di vincere e su Belotti: "Risparmioso non mi sembra il termine giusto per la nostra prestazione. E' stata una prestazione generosa, dove abbiamo messo in campo tutto quello che avevamo contro un avversario che sta molto bene, che ci ha creato difficoltà, ma  non abbiamo. Il Milan ha giocato una partita seria. Belotti è un centravanti forte, è un attaccante del Torino e della Nazionale. Ha fatto sempre bene e continuerà a fare bene".

Su Rebic e sul suo rinnovo: "Per quanto riguarda i recuperi dobbiamo aspettare i prossimi giorni. DIaz oggi si è allenato nel pomeriggio, Theo aumenterà la sua condizione. Spero di recuperare altri giocatori perché sarà una settimana veramente impegnativa, con altri tre appuntamenti nei prossimi giorni quindi più giocatori avrò e meglio sarà per cercare di schierare diverse formazioni. Riguardo il mio contratto sto troppo bene con il club, i rapporti son quelli giusti con dirigenti e giocatori. Sono tranquillo, ci sarà tempo per discuterne".

Se il gioco non è fluido per via dei tanti cambi: "E' importante portare a casa la vittoria, ma non è questione di cambi, ma dipende dal tipo di avversario. La partita è diventata più sporca e meno spettacolare dal punto di vista tecnico. Per me è stata spettacolare dal punto di vista agonistico".

Sul cambio di Romagnoli: "Ho tolto Romagnoli perché era appena appena dolente al gluteo. Ma l'ho tolto perché era una partita con troppi scontri, era ammonito, e ho tolto sia lui che Kalulu. Ho tolto giocatori che potevano prendere un altro giallo".

tutte le notizie di