Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CHAMPIONS LEAGUE

Milan-Liverpool 1-2, Pioli: “Assenze? Coi se e coi ma non si fa la storia”

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) oggi in conferenza stampa (Serie A 2021-2022) | AC Milan News (Getty Images)

Stefano Pioli, allenatore rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine di Milan-Liverpool, 6° turno del Gruppo B di Champions League

Renato Panno

Stefano Pioli, allenatore rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine di Milan-Liverpool, partita della 6^ giornata del Gruppo B della Champions League 2021-2022. Ecco le sue dichiarazioni.

Prima domanda: Florenzi ha parlato di poca esperienza e dettagli. Con la rosa al completo sarebbe stata un'altra storia? "Coi se e coi ma non si fa la storia. Questa era la squadra che avevamo a disposizione, ci sta quello che ha detto Florenzi perché è vero che abbiamo sempre di misura. Significa che qualcosa ci manca, anche se non tanto. Che poi sia esperienza, qualità, ritmo, vedremo".

Guardandosi alle spalle, dal sorteggio fino alle decisioni arbitrali e ai tanti infortuni, qual è il rammarico più grande? "Credo che nelle prime partite, soprattutto in casa con l'Atletico, meritavamo di più. Almeno un risultato positivo, se non la vittoria. Però è inutile guardarsi indietro: sapevamo di trovare un girone difficile, ora abbiamo un percorso di crescita da fare e credo che tutto questo ci aiuterà. Abbiamo provato a rimanere in Europa con tutte le nostre forze: i ragazzi ci hanno provato fino alla fine ma purtroppo non ci siamo riusciti".

Nel secondo tempo è mancato lo spirito. Molti tifosi sono rimasti delusi: è un'impressione o no? "Credo che purtroppo il secondo gol, sia per essere andati in svantaggio che per come è arrivato, ha lasciato un segno negativo. Però non credo che la squadra non abbia lottato, non abbia cercato il pareggio. Abbiamo avuto diverse occasioni, insomma: siamo stati non così arrembanti come volevamo, soprattutto per una gestione della palla troppo lenta, però subire così il secondo ci ha fatto perdere un po' di fiducia. Non deve succedere, ma purtroppo è successo".

tutte le notizie di