news milan

CENTROCAMPO – Dubbio MIHA: a Napoli KUCKA o BERTOLACCI?

Juraj Kucka, centrocampista del Milan (credits: GETTY Images)

Juraj Kucka sembra aver recuperato dall'infortunio, e si candida per Napoli. Ma Andrea Bertolacci, in crescita, lotta per una conferma nell'undici titolare

Daniele Triolo

"Nel corso di Milan – Udinese, il centrocampista slovacco del Milan, Juraj Kucka, è stato costretto ad uscire anzitempo per via di un infortunio. Successivi esami avevano evidenziato una lesione al retto femorale della gamba sinistra che avrebbero costretto l'ex centrocampista del Genoa a fermarsi per un periodo compreso tra i 7 ed i 10 giorni, per poi essere rivalutato con calma nei giorni seguenti. Saltata, naturalmente, la partita disputata dai rossoneri proprio contro il Genoa, Kucka sembrava fuori causa anche per il big match di lunedì 22 febbraio, alle ore 21.00, al 'San Paolo' di Napoli contro gli azzurri di Maurizio Sarri seriamente candidati alla vittoria dello Scudetto.

"

"Invece, il poderoso Kucka sembra avere bruciato le tappe: lo slovacco è tornato ad allenarsi con il gruppo, non ha accusato alcun problema, e sembra possa allenarsi con costanza e continuità anche nei prossimi giorni. L'infortunio alla gamba pare essere alle spalle e, pertanto, il 'treno' (così come lo ama definire Sinisa Mihajlovic), si candida per una maglia da titolare a Napoli. Finora, in questo campionato di Serie A, Kucka, arrivato quasi in sordina, in estate, per 3 milioni di euro, ha già totalizzato 20 presenze (in 25 giornate) e realizzato una rete, importantissima, allo stadio 'Olimpico' di Roma nell'1-1 contro i giallorossi di Luciano Spalletti, tra i diretti concorrenti per il terzo posto e la conseguente qualificazione in Champions League.

"

"Con la coppia Kucka – Montolivo, Mihajlovic ha trovato la sua ideale cerniera di centrocampo: mentre il capitano assicura fosforo in fase di impostazione del gioco e puntualità in fase di interdizione, il biondo mediano mette a disposizione del centrocampo rossonero la sua grande forza fisica, la capacità di 'spaccare in due' la retroguardia avversaria partendo da dietro e due polmoni da fare invidia a qualsiasi atleta. Con la presenza in campo di Kucka, Montolivo si sente più 'protetto', e libero mentalmente. Le migliori partite del Milan, in questa stagione, sono state caratterizzate dall'ottima intesa tra i due giocatori e, in una gara molto difficile come quella dello stadio 'San Paolo', il recupero dello slovacco è senza dubbio una bella notizia per Mihajlovic. A Napoli, infatti, ci sarà da soffrire contro Gonzalo Higuaín e compagni, e la corsa di Kucka potrebbe risultare molto utile al Milan per strappare un risultato positivo.

"

"Nel caso, però, l'ex genoano non dovesse essere rischiato, e portato al massimo in panchina contro i partenopei, Mihajlovic punterebbe ancora su Andrea Bertolacci, centrocampista classe 1991, che nel Genoa di Gian Piero Gasperini, la stagione passata, faceva coppia in mezzo al campo proprio con l'attuale compagno di squadra. Annata sfortunata, quella di Bertolacci che, dopo un 2014-2015 da favola, ed il trasferimento milionario al Milan (20 milioni sborsati per strapparlo alla Roma, proprietaria del suo cartellino), ha pagato lo scotto di un iniziale ambientamento in Lombardia, in un nuovo ambiente ed in un nuovo contesto. Senza considerare il 'peso' del costo del suo cartellino, digerito a fatica da un ragazzo ancora tanto giovane. Nel periodo in cui Bertolacci ha cominciato a girare, fine ottobre-inizio novembre 2015, è arrivato l'infortunio muscolare a Roma contro la Lazio (dove aveva per altro anche segnato il suo primo gol in rossonero), che lo ha messo fuori causa, e fuori forma, per un po'. Nell'ultimo periodo, complice proprio l'infortunio di Kucka, ed un mini-turnover messo in atto da Mihajlovic per non affaticare troppo gli stessi uomini, Bertolacci ha avuto più spazio, e, benché le sue prestazioni non siano ancora di qualità eccelse, sta facendo registrare dei timidi passi in avanti. Il giocatore è in crescita.

"

"18 le presenze in campionato fin qui collezionate da Bertolacci e, qualora al 'San Paolo' toccasse a lui affiancare Montolivo, si tratterebbe della terza gara di fila da titolare dopo quelle contro Udinese e Genoa. Contro i friulani, tra l'altro, il numero 91 rossonero è stato anche molto sfortunato, avendo centrato una traversa piena nella ripresa: un tiro che, se messo a segno, avrebbe consegnato due punti in più al Diavolo e trasmesso una concreta iniezione di fiducia al centrocampista romano. Che sia dall'inizio al posto di Kucka, o, eventualmente, a gara in corso, Napoli – Milan sarà per Bertolacci un'altra occasione da non fallire. Mihajlovic intanto, sfoglia la margherita, consapevole di quanto, da questo momento in avanti, ogni scelta sarà decisiva per le sorti della lotta Champions.

"
tutte le notizie di

Potresti esserti perso