BUFFON a un passo dal record di Sebastiano Rossi. I dati

Fra due gare, o meglio, tra una gara e quattro minuti, il record di imbattibilità di Sebastiano Rossi sarà solo un ricordo. Buffon è veramente vicino a superarlo.

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Gianluigi Buffon Juventus

Fra due gare, o meglio, tra una gara e quattro minuti, il record di imbattibilità di Sebastiano Rossi sarà solo un ricordo. Buffon è veramente vicino a superarlo, solo due le squadre che possono infrangere il sogno del grande portiere italiano, Sassuolo e Torino. Se il portiere della Juventus non prenderà gol nel match con i neroverdi di venerdì e nei primi 3 minuti del derby coi granata, allora il record di imbattibilità sarà suo, togliendolo dalle mani di Sebastiano Rossi che non subì gol per 929′ nella stagione 1993-1994 con il Milan. Per il momento Buffon è arrivato a 836 minuti, terzo nella speciale classifica, sopravanzato anche da Dino Zoff, arrivato a 903′ nella stagione 1972/73. L’ex Ct azzurro non subì una rete dal 41′ di Juventus-Fiorentina 2-1 (da Nello Saltutti, 9ª giornata) al 44′ di Milan-Juventus 2-2 (da Gianni Rivera su rigore, 19ª giornata).

Il recordman è, invece, l’ex rossonero Sebastiano Rossi, che nel 1993/94, non subì reti per 929 minuti, prendendone in stagione soltanto 15 in totale su 34 partite. Rossi non subì gol dal 37′ di Milan-Cagliari 2-1 (da Matteo Villa, 16ª giornata) al 66′ di Milan-Foggia 2-1 (da Igor Kolyvanov, 25ª giornata). Da ricordare che tra a la 17ª e la 18ª giornata si recuperò la 15ª giornata, un Udinese-Milan 0-0, rinviata per la concomitanza con la Coppa Intercontinentale. Il Milan poi vinsero il campionato davanti alla Juventus.

Nel resto del Mondo, però, Geraldo Filho “Mazaròpi”, portiere brasiliano del Vasco da Gama, detiene un record quasi imbattibile: dal 18 maggio 1977 al 7 settembre 1978 rimase imbattuto per venti partite, per un totale di 1.816 minuti.

Per Buffon, quindi, siamo alle porte comunque di un super record. Per il momento, il portiere bianconero è diventato il portiere meno battuto nella storia della A moderna, da quando cioè ci sono i tre punti, avendo superato quota 774′ minuti, quelli dell’imbattibilità nel 2003-2004 di Pelizzoli con la Roma e ha contribuito ad aiutare la Juve ad eguagliare il record di nove partite consecutive senza subire gol in Serie A.

Tutto molto bello, a meno che Berardi e soci non facciano lo scherzetto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy