news milan

Brocchi a MC: “Mi aspettavo una reazione diversa, dobbiamo lavorare”

Cristian Brocchi, nuovo allenatore del Milan (credits: GETTY Images)

Queste le dichiarazioni in esclusiva a Milan Channel da parte di mister Cristian Brocchi nel post partita di Milan-Carpi

Donato Bulfon

Queste le dichiarazioni in esclusiva a Milan Channel da parte di mister Cristian Brocchi nel post partita di Milan-Carpi:

"Condivido dal punto di vista della finalizzazione che siamo mancati. Abbiamo avuto un possesso palla record della stagione. E' anche vero che questo non è indice di vittoria, ma indice di voler giocare il pallone. Non abbiamo attaccato con cattiveria la loro linea difensiva, cercavamo di prendere incontro la palla, ma ci dovevano essere movimenti contrari per allungarli. Purtroppo abbiamo lavorato poco, appena 3-4 giorni, che non bastano. Diciamo che la voglia e la volontà non sono mancate. In altre occasioni non c'era questa voglia di tenere la palla e creare situazioni difficili attraverso occasioni di qualità. Sinceremente mi aspettavo una diversa reazione. Dobbiamo lavorare sulla rabbia e sulla cattiveria che ci deve sempre essere. La gente ha bisogno di vedere questo. Che uno ha voglia e volontà, nonchè spirito battagliero. Voglio vedere cattiveria agonistica sempre. Kucka non è un alibi. Sono contento dell'ingresso di José Mauri. Lui mi ha dato indicazioni positive, mettendolo dentro in un momento delicato della partita. Lui si inserisce bene ed è entrato con il piglio giusto. Ha attaccato l'area di rigore in maniera importante e deve diventare una cosa che sempre si deve fare. Per poco Mauri non sbloccava anche il match. Non lo so. Gli ho detto che mi era piaciuto. Io alla sua età non ero così forte. Se continua così può avere una carriera molto importante. Oggi ci è stato utile, peccato non sia riuscito a segnare altrimenti sarebbe stato meraviglioso. Adesso pensiamo a lunedì, testa alta e lavoriamo duro. Forza Milan!"

Fonte: acmilan.com

tutte le notizie di

Potresti esserti perso