Brambati, stoccata a Maldini e Boban: “Fare i dirigenti non è come fare i calciatori”

Brambati, stoccata a Maldini e Boban: “Fare i dirigenti non è come fare i calciatori”

Ospite a TMW Radio, durante la trasmissione ‘Maracanà’, l’ex calciatore e procuratore Massimo Brambati ha parlato del momento del Milan

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME NEWS MILAN – Ospite a TMW Radio, durante la trasmissione ‘Maracanà’, l’ex calciatore e procuratore Massimo Brambati ha parlato del momento del Milan. “Il problema non è stato solo Giampaolo ma quello di mettere a capo del settore sportivo dei grandissimi ex campioni ma neofiti dal punto di vista dirigenziale e delle scelte tecniche. Fare mercato, fare il ds non è uguale a fare il grande calciatore. Alla squadra servono dei leader, delle persone di spessore, di qualità. E la leadership non la ritrovo in nessun giocatore. Oltre i 100 milioni spesi nel mercato, metto anche nel mirino gli 80 per Paquetà e Piatek. Sono stati dipinti come fenomeni. Non sono brocchi, ma magari non erano fenomeni neanche prima”.

Su Milan-Napoli: “Di positivo c’è che ha messo un po’ in difficoltà la Juve nell’ultimo turno, che comunque arrivava da una serie consecutiva di partite. Ha fatto una buona gara contro la più forte del campionato. Il problema è che il Napoli non meritava di perdere contro la Roma, ma in generale ha avuto un po’ di sfortuna. Il Napoli può passare a Milano”. Intanto, ha parlato anche Mario Beretta, ex responsabile del settore giovanile rossonero: continua a leggere>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy