Berlusconi a 7Gold: “Sono ottimista. Gruppo cinese è a partecipazione statale”

Berlusconi a 7Gold: “Sono ottimista. Gruppo cinese è a partecipazione statale”

Berlusconi a 7Gold svela qualche altro dettaglio sulla cordata cinese pronta a prendersi la maggioranza del Milan

di Redazione
Silvio Berlusconi Milan

Nuove dichiarazioni e nuovi dettagli sulla cordata cinese pronta a prendersi il Milan. Dopo le dichiarazioni a Radio Radio (clicca qui), Silvio Berlusconi è intervenuto anche ad “Aria Pulita”, su 7Gold. Ecco le sue parole:

Sulla trattativa: “Stiamo negoziando con queste fondazioni cinesi a partecipazione estera. Se questi investitori si dimostreranno disponibili a dare contrattualmente l’assicurazione di certi investimenti nel Milan, noi faremo la nostra parte. Non si può fare una scelta diversa da parte nostra. Ma il Milan deve restare protagonista”.

Sul gruppo cinese: “In Cina il calcio è diventato uno sport centrale, lo stato ha deciso che nelle scuole ci saranno due ore di insegnamento alla settimana dedicate al calcio. I gruppi con partecipazione dello stato sono interessati ad acquistare una squadra come il Milan e stiamo negoziando con loro perché oggi i costi del calcio sono folli, impossibili da sostenere per una famiglia”

L’alternativa: “L’idea è quella di vendere, ma se questo non fosse possibile o chi venisse non si impegnasse a porre i mezzi necessari per competere con le grandi squadre, continueremo a tenere il Milan e sarò felice di farlo, ma bisognerà andare verso un’altra direzione, magari con un Milan di giovani. Richiederebbe un po’ di tempo e di pazienza, e i tifosi, che sono impazienti, dovranno capire”.

Sulle sensazioni: “Sono ottimista, spero di essere arrivati al momento giusto. Abbiamo trattato con una decina di gruppi, questo è quello che si è dimostrato più serio e deciso di fare del Milan una squadra di livello mondiale”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Berlusconi: “Milan, giornata decisiva. Brocchi? Dipende dai cinesi”

Sondaggio – Milan, giornata decisiva. Cosa ne pensate?

Cessione Milan, ecco cosa cambia con i cinesi

Cessione Milan, Gancikoff possibile nuovo AD. Ecco chi è

SEGUICI:

Su Facebook

Sulla nostra nuova App

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy