Supercoppa Italiana Femminile, Fiorentina-Milan: formazioni e dove vederla

ULTIME NOTIZIE MILAN FEMMINILE – Ritorna il calcio femminile ed è subito scontro diretto: mercoledì alle 18 le rossonere affronteranno la Fiorentina

di Redazione
Milan Femminile

Supercoppa Italiana Femminile, Fiorentina-Milan: formazioni e dove vederla

 

Di Giovanni Picchi

ULTIME NOTIZIE MILAN FEMMINILE – Ritorna il calcio femminile ed è subito scontro diretto: mercoledì alle 18.00 le rossonere affronteranno la Fiorentina nella seconda semifinale della Supercoppa Italiana. Juventus e Roma sono le altre partecipanti.

DOVE VEDERLA: Timvision, Sky Sport e Milan TV.

PROBABILI FORMAZIONI:

FIORENTINA (4-3-1-2):
 Schroffenegger; Thogersen, Quinn, Tortelli, Zanoli; Adami, Breitner, Catena; Piemonte; Sabatino, Bonetti.
Allenatore: Antonio Cincotta
MILAN (3-5-2): Korenciova; Vitale, Fusetti, Agard; Bergamaschi, Grimshaw, Jane, Boquete, Tucceri; Dowie, Giacinti.
Allenatore: Maurizio Ganz

“L’ATTESA E’ FINITA, SI COMINCIA!”
E’ passato un mese, 24 giorni per l’esattezza dall’ultima uscita del Milan femminile. Un attesa parsa a tratti infinita, delle vacanze vissute in casa da soli o con al massimo qualche familiare, viste le incombenti norme anti-Covid, ma ormai giunte al termine. Il popolo milanista, dopo giorni di confusione tra zone gialle, arancioni o rosse, tornerà a vedere sul prato verde i due colori più graditi: il rosso e il nero.
Mercoledì la squadra di Ganz aprirà il proprio 2021 contro la Fiorentina, match valido per le semifinali di Supercoppa Italiana. L’obiettivo? Sempre lo stesso: vincere.

UNA SUPERCOPPA INEDITA
Quella che inaugurerà il nuovo anno sarà una competizione inedita. La Supercoppa Italiana 2021, infatti, avrà un nuovo format, vista la mancata conclusione della scorsa stagione. In assenza di una vincitrice della Coppa Italia 2019/20, prenderanno parte alla competizione le squadre posizionate ai primi quattro posti del campionato scorso al momento del congelamento della classifica causa Covid, ovvero Juventus, Fiorentina, Milan e Roma. Le semifinali si disputeranno tutte nel mercoledì dell’epifania: la Vecchia Signora ospiterà le giallorosse alle 12, il Diavolo affronterà la Viola nel tardo pomeriggio, con il calcio d’inizio fissato per le 18.  In caso di parità al termine dei 90 minuti ci saranno supplementari e rigori. Il fattore campo, ovviamente, è nullo: tutti gli incontri verranno disputati a Chiavari.
Le vincenti delle due gare si scontreranno invece nella finalissima del 6 gennaio alle 12.30.

PER IL MORALE
La befana porta sempre grandi emozioni ai tifosi rossoneri. Un anno fa esatto, infatti, la squadra maschile ospitò a San Siro la Sampdoria. Quella partita verrà ricordata non tanto per il risultato (un banale 0-0), quanto perché coincise con la prima apparizione di Zlatan Ibrahimovic nella sua seconda avventura rossonera. Mercoledì prossimo invece, i rossoneri sfideranno la Juventus, sempre alla Scala del Calcio, con poco meno di 3 ore di distacco dalla sfida delle ragazze di Ganz con la Fiorentina. Due incontri che vorranno dire tanto per entrambe le formazioni del club di via Aldo Rossi. La squadra di Pioli tenterà di aumentare il distacco con una delle principali pretendenti allo Scudetto, mentre le rossonere si giocheranno l’accesso alla finale della Supercoppa, contro la vincente tra Juventus e Roma, con le bianconere che partono favorite.
Questa competizione non è da sottovalutare, e Ganz lo sa: è fondamentale dare continuità agli ottimi risultati conquistati nella prima parte di stagione (11 successi su 12), e poi cominciare il nuovo anno con un trofeo darebbe la spinta giusta per il resto della stagione.

UNO SGUARDO AL CAMPIONATO
Il compito di inaugurare il 2021 spetta alla Supercoppa, ma non bisognerà aspettare molto per il ritorno del campionato femminile. Il Milan affronterà l’Hellas Verona domenica 16 gennaio, e il 24 aprirà il suo girone di ritorno contro la Florentia. L’obiettivo dichiarato resta la qualificazione in Champions League, come detto più volte da mister Ganz, ma chissà che, con la Juve a +3, non si possa pensare allo Scudetto. Vietato sbagliare, non sognare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy