Milan Femminile, vittoria contro il Napoli: una notte da leonesse

MILAN NEWS – Vincono grazie a una doppietta di Giacinti le rossonere di Ganz. Il Milan Femminile supera lo scoglio Napoli, ma senza brillare.

di Redazione
AC Milan Femminile

MILAN NEWS –  Il Milan regna incontrastato nel calcio italiano. Oltre alla prima squadra maschile, che ha comandato la classifica della Serie A dalla prima giornata e, grazie al pareggio a reti bianche tra Sassuolo e Udinese, resterà in testa per almeno un’altra settimana, anche le ragazze allenate da Ganz raggiungono la vetta del campionato, a pari merito con la Juve. Contro il Napoli era facile sottovalutare l’impegno, ma le rossonere hanno affrontato con la determinazione giusta questo scoglio fondamentale e ne sono uscite vittoriose, grazie ad una strepitosa Valentina Giacinti. Domani chi trionferà nello scontro al vertice tra Juventus e Sassuolo si riprenderà il ruolo di capolista, ma almeno per oggi il Diavolo potrà trascorrere “Una notte da leoni”, anzi, “Una notte da leonesse”.

LA PARTITA
Un caldo sole accoglie le due squadre in campo. Il Centro Sportivo Simpatia, rigorosamente a porte chiuse per rispettare le norme anti-covid, è contornato da vari edifici con balconi che si affacciano sul terreno di gioco, dai quali pendono degli striscioni azzurri per incitare i padroni di casa. Può sembrare banale, ma far sentire la propria vicinanza a queste ragazze, anche se non dagli spalti, può risultare fondamentale.
Tornando al campo, Ganz ripropone il 3-5-2,modulo con cui da qualche settimana a questa parte ha trovato i giusti equilibri. Sorprende tutti però nella scelta degli interpreti, schierando Salvatori-Rinaldi al posto di Dowie come compagna di reparto di Valentina Giacinti. L’attaccante bergamasca, prima del calcio d’inizio, viene omaggiata con un mazzo di fiori per il suo passato nella squadra partenopea. Il Napoli invece, a causa delle numerose assenze, scende in campo con un 4-4-2 formato da tanti volti nuovi.
Il Milan, in quella che ormai sta diventando un’abitudine, dopo una partenza claudicante, prende prepotentemente le redini dell’incontro. Il gol del vantaggio arriva dopo appena 15 minuti dall’inizio: lo firma su rigore la solita Valentina Giacinti, che dal dischetto apre il piattone e spiazza Perez. Le rossonere però si rilassano e il Napoli ne approfitta, mettendo la gara sul piano dell’intensità e attaccando con costanza, senza però mai tirare nello specchio della porta difesa da Korenciova. Le rossonere non riescono ad uscire dalla propria metà campo fino al 41’, quando il portiere partenopeo effettua consecutivamente due ottimi interventi, salvando prima sul tiro quasi a botta sicura di Salvatori-Rinaldi e poi sulla respinta di Valentina Giacinti. Dopo 1 minuto di recupero, termina un primo tempo molto nervoso, privo di grandi emozioni.
Nel secondo tempo il Diavolo rientra in campo con la giusta cattiveria, e al 55’ trova la rete del raddoppio, grazie alla doppietta di Giacinti. Il capitano rossonero devia la conclusione di Fusetti dal limite dell’area e fa 2-0.
Dopo due minuti, termina la partita di Salvatori-Rinaldi, che lascia spazio a Natasha Dowie: Ganz ripristina l’attacco titolare.
Il Napoli, come nel primo tempo, prova a reagire, ma, complice il livello tecnico inferiore a quello delle rossonere, non riesce ad essere pericoloso.
Nel finale gli animi si scaldano e a 10’ dalla fine l’arbitro concede un rigore molto generoso ai padroni di casa, espellendo anche Vitale per somma di ammonizioni. All’ 83’ Goldoni è fredda dagli 11 metri e fa 2-1. La squadra allenata da Ganz, rimasta in 10, deve difendere il vantaggio nei minuti finali. Le rossonere rischiano e il triplice fischio dell’arbitro è una liberazione.
Missione compiuta per il Milan, risultato fondamentale in una gara piena di insidie.

UNO SGUARDO AL FUTURO
Non bisogna però farsi prendere da facili entusiasmi, poiché la strada verso la qualificazione in Champions League è ancora lunga. Il cammino delle ragazze di Ganz riprenderà domenica prossima, quando il Milan tornerà al Centro Sportivo Vismara, dove ospiterà le Giallorosse. Prima della sosta per le Nazionali, il Diavolo è chiamato a fornire un’altra grande prestazione, contro un avversario ostico come la Roma, l’unica squadra che è riuscita a frenare la corsa del Sassuolo.
Ma questo Milan, se gioca come ha dimostrato di saper fare fino ad ora, non deve temere niente e nessuno.

Giovanni Picchi

CALCIOMERCATO AC MILAN – LE NEWS DELL’ULTIM’ORA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy