Bremond (PUMA): “Vi racconto com’è nata la nuova maglia”

Bremond (PUMA): “Vi racconto com’è nata la nuova maglia”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – David Bremond, head of product line management licensed di Puma, ha raccontato com’è nata la nuova maglia

di Alessio Roccio, @Roccio92
Nuova maglia

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – David Bremond, head of product line management licensed di Puma, ha raccontato com’è nata la nuova maglia in un’intervista a Milan TV in compagnia di Alessio Romagnoli che gli ha posto alcune domande.

Quanto tempo ci vuole a progettare una nuova maglia?
“Il processo di sviluppo della maglia si compone di due parti. La prima è la parte della tecnologia, un processo che inizia 3 anni prima del lancio della maglia. La seconda riguarda lo sviluppo del design che inizia 18 mesi prima. I nostri obiettivi sono principalmente 3: rispettare la tradizione, creare un prodotto da vestire ogni giorno e poi creare una storia per i tifosi non solo in Italia. Quest’anno abbiamo celebrato l’essenza della città di Miano e della sua cultura”.

Dove e come avete preso ispirazione per questa maglia?
“Per noi il Milan è un simbolo della città di Milano. Lo scopo della maglia era appropriarsi della cultura della città. Abbiamo visitato Milano e visto che l’architettura è fondamentale. Abbiamo creato una grafica che si rifà alla Galleria Vittorio Emanuele II e per la prima volta abbiamo incorporato tutto questo nelle strisce rossonere rendendo la maglia iconica. A livello tecnologico la maglia tiene costante la temperatura del corpo, l’abbiamo fatto per voi giocatori e farvi avere una maglia perfetta”.

INTANTO ROMAGNOLI RASSICURA SULLE SUE CONDIZIONI>>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy